A gennaio 2016, l'aeroporto di IASI è stato transitato da passeggeri 41.805

1 723

Gennaio 2016 arriva con un nuovo record per l'aeroporto di Iasi. È stato transitato da 41.805 passeggeri (imbarcati - 23.507 / sbarcati - 18.218). Secondo i dati annunciati, il traffico passeggeri è raddoppiato rispetto a gennaio 2015 e triplicato a gennaio 2014.



T3 IASI Airport Terminal
T3 IASI Airport Terminal

Ricordiamo che questa evoluzione è dovuta alle nuove modernizzazioni apportate all'aeroporto. Sono state costruite una nuova pista e un nuovo terminal più spazioso, che consente a 320 di elaborare le ore di punta e 3.555 per i passeggeri giornalieri. Un'altra spiegazione per l'evoluzione del traffico passeggeri a Iasi riguarda l'aumento delle rotte. Il team aeroportuale è costantemente preoccupato per l'introduzione di nuove rotte e gli operatori delle compagnie aeree partner stanno cercando di aumentare la frequenza dei voli già esistenti.

VIDEO: Bucarest - Iasi - Bucarest con Blue Air

harta-destinatii-iasi

Attualmente, diverse compagnie aeree 4 operano sull'aeroporto di Iasi, verso destinazioni esterne dirette 16, con un regolare regime di volo, e per voli giornalieri di Bucarest sono gestiti da due operatori aerei:

TAROM: ISTANBUL, MONACO DI BAVIERA, LONDRA, ROMA, BOLOGNA, TORINO, TEL AVIV, BUCAREST;
BLUE AIR: PARIGI, LONDRA, ROMA, BARCELLONA (da 27 marzo 2016), BRUXELLES (da 30 marzo), KOLN (da 3 giugno), BUCAREST;
WIZZ AIR: MILANO, VENETIA, LONDRA, LARNACA (da 1 luglio 2016), CATANIA (da 3 luglio), BOLOGNA (da 2 luglio), TEL AVIV (da 2 luglio), ROMA (da 3 luglio);
AIRLINES AUSTRIANI: VIENNA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.