Madeira non applica più restrizioni all'ingresso, ma le regole COVID-19 sono attive a livello locale

0 278

I viaggiatori che arrivano a Madeira non sono più tenuti a presentare documenti di viaggio validi per COVID-19.



"Non ci sono restrizioni all'ingresso dei passeggeri negli aeroporti, porti e porti turistici della Regione Autonoma di Madeira", si afferma nella dichiarazione del Consiglio regionale del turismo di Madeira.

Ciò significa che tutti i viaggiatori, indipendentemente dal loro paese di origine, possono entrare nella Regione Autonoma di Madeira senza dover fornire all'arrivo un certificato di vaccinazione, guarigione o test valido.

Tuttavia, le autorità hanno notato che a tutti è comunque consigliato di effettuare il check-in prima dell'arrivo. "Tutti i passeggeri devono completare l'indagine epidemiologica dell'Autorità sanitaria regionale sulla piattaforma digitale Madeira Safe", hanno aggiunto le autorità.

Sebbene Madeira abbia abrogato le sue regole di ingresso, la regione continua a mantenere le misure generali sul COVID-19. L'uso della mascherina continua ad essere obbligatorio negli spazi aperti e chiusi. Tale requisito si applica a tutte le persone di età superiore ai sei anni.

Inoltre, tutti sono comunque tenuti a presentare un certificato di vaccinazione o di guarigione quando si accede a bar, ristoranti, discoteche, palestre, teatri e altri eventi. Le persone non vaccinate e non vaccinate possono accedere a questi luoghi con esito negativo del test.

A differenza di Madeira, il Portogallo continentale continua a mantenere le regole di ingresso COVID-19. Coloro che desiderano viaggiare da Madeira e Porto Santo al Portogallo devono seguire le regole per l'ingresso in Portogallo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.