Diverse compagnie aeree europee si rifiutano di pernottare in Ucraina

0 491

SWISS, Austrian Airlines e KLM hanno rinunciato al parcheggio notturno a Kyiv Boryspil, modificando l'orario dei voli in modo che gli aerei e gli equipaggi siano in Ucraina solo durante il giorno. Il motivo è la minaccia di un possibile attacco russo all'Ucraina.



Il 23 gennaio, Austrian Airlines ha programmato un volo serale OS667 Vienna-Kiev. Ma invece di pernottare all'aeroporto di Boryspil, l'aereo è tornato immediatamente in Austria con il volo speciale OS1402. Al mattino, l'aereo avrebbe dovuto consegnare passeggeri da Kiev a Vienna su un volo regolare OS668, ma la compagnia aerea ha cancellato il volo.

Swiss Airlines ha cancellato la partenza serale del volo LX2290 da Zurigo a Kiev il 23 gennaio. Invece, l'aereo è stato inviato a Kiev su un volo speciale LX7390 la mattina del 24 gennaio per prelevare i passeggeri e tornare immediatamente.

I voli KLM numerati KL1387 da Amsterdam a Kiev sono stati cancellati dal 22 gennaio.

La situazione tesa in Ucraina lo ha reso La Francia emetterà un atterraggio di viaggio. Il ministero degli Esteri francese ha consigliato ai cittadini francesi di evitare viaggi non essenziali in Ucraina per motivi di sicurezza nazionale. Aumentano le tensioni tra le truppe ucraine e russe ai confini settentrionali e orientali del Paese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.