Misure di salute e sicurezza negli aerei RYANAIR. La maschera sarà obbligatoria!

0 1.047

Sempre più compagnie aeree annunciano nuove misure di salute e sicurezza sui loro aerei. Come abbiamo anticipato, la maschera sarà obbligatoria incluso l'aeromobile RYANAIR.

Edward Wilson (CEO Ryanair DAC) ha spiegato ai dipendenti come RYANAIR intende rilanciare la sua attività dopo la pandemia di Covid-19. E, allo stesso tempo, sono state presentate le nuove misure di salute e sicurezza.

In un videomessaggio ai dipendenti, Eddie Wilson, CEO di Ryanair, ha illustrato in dettaglio le misure che dovrebbero essere implementate e implementate a partire da giugno.

Misure di salute e sicurezza negli aerei RYANAIR

I passeggeri e l'equipaggio di cabina dovranno indossare maschere durante il volo. I clienti saranno soggetti al controllo della temperatura in aeroporto, prima dell'imbarco. Il viaggio in aereo sarà limitatoe le transazioni in contanti saranno vietate a favore del pagamento con carte contactless.

I funzionari RYANAIR criticano l'idea di lasciare un posto libero nel mezzo, tra i passeggeri, menzionando anche quelli segnalati dalla IATA. Ridurre il numero di passeggeri a bordo significa costi più elevati e biglietti aerei più costosi e la misura non è efficace come desiderato.

RYANAIR spera di riprendere un gran numero di voli a partire dal 1 ° luglio. Probabilmente tra luglio e settembre opereranno circa il 50% dei voli, e da settembre la situazione sarà rivalutata e, secondo la domanda del mercato, le frequenze aumenteranno.

RYANAIR opera attualmente una serie di voli strategici in partenza da Irlanda e Regno Unito. Tra il 15 maggio e il 28 maggio RYANAIR volerà sulla rotta Bucarest - Londra Stansted. Va notato che Il traffico RYANAIR è diminuito del 99.6% ad aprile.

Eddie Wilson ha anche detto ai dipendenti che: Ryanair non può contare sugli aiuti di salvataggio dei governi perché è una compagnia aerea ben gestita. E non ha esitato a criticare i governi europei per gli aiuti di stato a compagnie aeree come Lufthansa, KLM, Air France, Finnair, che ora godono di un vantaggio ingiusto. In teoria, senza questo aiuto finanziario, le compagnie aeree sarebbero fallite o avrebbero dovuto ridurre notevolmente le loro operazioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.