Nuove condizioni di viaggio in Estonia: eccezione al test e all'isolamento per i vaccinati con COVID-19.

0 599

A partire da giugno 2020, il governo della Repubblica di Estonia ha deciso di riaprire i confini per i cittadini dell'UE che non presentano sintomi specifici di COVID-19.

Le persone che hanno iniziato il loro viaggio o sono transitate in uno stato in cui l'incidenza dell'infezione da virus SARS-CoV-2 è maggiore di 150 per 100.000 abitanti nelle ultime due settimane devono autoisolarsi. per un periodo di 10 giorni.

Isolamento 10 giorni e test PCR COVID-19

Dal 15 gennaio 2021, le persone che non desiderano isolarsi per l'intero periodo di 10 giorni dopo l'arrivo in Estonia da uno stato ad alto rischio di infezione devono presentare un test di tipo PCR molecolare per l'infezione da SARS-CoV. 2, eseguito un massimo di 72 ore prima dell'arrivo in Estonia.

Successivamente, durante il soggiorno in Estonia, potrà essere effettuato un secondo test, ma non prima del 6 ° giorno dalla data del primo test all'estero. Se i risultati di entrambi i test sono negativi, la misura di autoisolamento viene sospesa. Le persone che non hanno un test per l'infezione da SARS-CoV-2 all'arrivo in Estonia hanno l'opportunità di fare il primo test immediatamente dopo l'ingresso nel paese e il secondo non prima di 6 giorni dopo il primo.

La misura di autoisolamento obbligatoria per 10 giorni può quindi essere completata prima

La misura di autoisolamento obbligatorio per 10 giorni può quindi essere completata prima, se i risultati di entrambi i test sono negativi. Il certificato del risultato del test deve essere scritto in estone, russo o inglese, indicando il luogo e l'ora del test, il nome e i dati della persona del test, il metodo utilizzato (PCR) e il risultato del test. Per programmare il secondo test, i passeggeri possono contattare il centro per i test pubblici (+372 678 0000). I dettagli sui test sono disponibili sul sito web: https://koroonatestimine.ee/.

Tutti coloro che sono stati curati da COVID-19 o vaccinati contro COVID-19 sono esentati dall'isolamento e dai test.

A partire dal 2 febbraio 2021, l'autoisolamento per 10 giorni e i test non sono obbligatori per le persone (compresi quelli in arrivo dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord o da un paese terzo) che nessun sintomo di infezione da SARS-CoV-2 e non sono trascorsi più di 6 mesi da quando sono stati dichiarati guariti. Anche coloro che hanno completato il vaccino completo contro il virus SARS-CoV-2 negli ultimi 6 mesi sono esentati dall'autoisolamento.

Per il periodo 5-11 aprile 2021, i cittadini dei seguenti paesi europei devono isolarsi per 10 giorni dopo l'ingresso in Estonia: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Svizzera, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta , Monaco, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Romania (tasso di infezione di 402,3 / 100.000), San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria perché il tasso di infezione da SARS-CoV-2 in questi stati supera la soglia dei 150 / 100.000 abitanti.

Le restrizioni non si applicano alle persone che viaggiano da Danimarca, Islanda, Liechtenstein, Portogallo, Vaticano * e Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Maggiori informazioni su condizioni di viaggio in Estonia!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.