Operatori di viaggi online Booking ed Expedia, leader nelle prenotazioni di alloggi online nell'UE

0 143

Booking ed Expedia sono i leader online per le prenotazioni alberghiere nell'Unione Europea e non ci sono segnali di cambiamenti significativi in ​​questa quota di mercato o dell'ingresso di nuove agenzie di viaggio online. Questa la conclusione di uno studio pubblicato dalla Commissione Ue venerdì 26 agosto.

Lo studio è stato condotto lo scorso anno e ha coperto il periodo 2017-2021 negli Stati membri dell'UE di Austria, Belgio, Cipro, Polonia, Spagna e Svezia. È emerso che il 44% delle camere prenotate in hotel indipendenti è stato prenotato tramite le agenzie di viaggio online (OTA) Booking ed Expedia.

"Il livello di differenziazione del prezzo delle camere e della disponibilità delle camere applicato dagli hotel sia tra le diverse OTA che tra i siti Web degli hotel e le OTA sembra essere diminuito”, conclude lo studio di mercato, oltre a rilevare che le commissioni pagate dagli hotel alle OTA sembrano essere rimaste stabili o, al massimo, leggermente diminuite.

Questo studio è stato condotto nel tentativo dell'Unione Europea di ottenere dati aggiornati sulle pratiche di distribuzione degli hotel e di determinare se queste pratiche differiscono da uno Stato membro all'altro.

Come risultato di questo studio, è stato anche riferito che il 19% degli hotel indipendenti preferisce i propri canali di vendita online con una migliore disponibilità delle camere. Nel 2016 la percentuale era del 30%.

Lo studio sottolinea inoltre che in alcuni paesi, come Cipro, quasi tutti gli hotel indipendenti utilizzano le OTA, mentre in Polonia solo circa due terzi degli hotel utilizzano agenzie di viaggio online.

In conclusione, Booking ed Expedia sono le agenzie di viaggio online preferite dalla maggior parte dei turisti che scelgono di viaggiare da soli. Ed è facile capire perché questo accade. Gli albergatori ottengono molta visibilità semplicemente essendo iscritti a una o entrambe le piattaforme di prenotazione. I turisti hanno un potente strumento per cercare e prenotare la loro sistemazione preferita, sfogliando migliaia di offerte. Sarebbe troppo complicato per un turista consultare dozzine di siti Web di hotel per cercare un affare. Allo stesso tempo, gli albergatori non vogliono preoccuparsi di decine e centinaia di contratti con le agenzie rivenditori. Alla fine si tratta di logistica e ottimizzazione dei tempi. ATTENTO! Stiamo parlando di hotel indipendenti, molto richiesti per soggiorni in città, viaggi occasionali, viaggi di lavoro, ecc. Non stiamo parlando delle grandi catene alberghiere o dei resort per soggiorni estate/inverno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.