Al fine di evitare l'affollamento negli aeroporti, sono state imposte nuove regole operative

Al fine di evitare l'affollamento negli aeroporti, sono state imposte nuove regole operative

0 177

considerando gli ultimi eventi verificatisi durante il 9 aprile 2020 all'aeroporto internazionale Avram Iancu di Cluj-Napoca, in relazione al quale l'Ispettorato generale della polizia rumena (IGPR) ha annunciato l'apertura di un procedimento penale per la prevenzione del controllo delle malattie, a livello di Ministero dei trasporti, delle infrastrutture e delle comunicazioni, vengono effettuati controlli su una serie di aspetti che rientrano nell'area di competenza delle strutture subordinate. Ministero.

Pertanto, il ministro Lucian Bode ordinò di indagare sul modo in cui i trasporti su strada erano organizzati dalle contee di casa dei cittadini che volavano dall'aeroporto di Cluj. Attraverso l'Autorità stradale rumena (ARR) e l'Ispettorato statale per il controllo nel trasporto stradale (ISCTR), verrà verificato il resoconto di queste corse occasionali eseguite dagli operatori del trasporto su strada.

Inoltre, il ministro Lucian Bode ha ordinato di elaborare un ordine ministeriale che regola la procedura relativa all'organizzazione dei gruppi di lavoratori stagionali che lasciano la Romania in altri paesi.

È importante avere una chiara tracciabilità dell'intera procedura, per la quale rappresentanti del Ministero del lavoro e della protezione sociale, del Ministero degli affari esteri e del Ministero degli affari interni sono stati coinvolti in questo processo.

La procedura stabilita dall'Ordine viene a sostegno dei cittadini che non dovrebbero essere esposti a nessun rischio di infezione, nonché a supporto degli aeroporti che disporranno di procedure di volo molto ben stabilite.

Fino alla pubblicazione dell'Ordine nel Monitor ufficiale, tutti i voli charter saranno elaborati in modo che i passeggeri negli aeroporti possano raggiungere le rispettive destinazioni.

Il Ministero dei trasporti, delle infrastrutture e delle comunicazioni attraverso l'autorità aeronautica civile rumena (AACR) approverà / approverà qualsiasi trasporto aereo

A seguito dell'apparizione dell'ordinanza militare n. 8 del 9.04.2020 Il Ministero dei trasporti, delle infrastrutture e delle comunicazioni attraverso l'Autorità aeronautica civile rumena (AACR) approverà / approverà qualsiasi trasporto aereo, anche da quegli aeroporti subordinati alle autorità della contea.

L'AACR ha adottato una serie di misure dall'ultima notte, con una comunicazione con tutti gli aeroporti del paese in merito ai voli charter per il trasporto di lavoratori stagionali dalla Romania verso altri stati.

Pertanto, è stata istituita una guida di azioni obbligatorie avente le seguenti coordinate dopo le quali è organizzata l'attività negli aeroporti:

  • Gli aeroporti devono essere informati dall'operatore aereo dei voli che intendono effettuare. L'aeroporto dovrà confermare di essere d'accordo con i rispettivi voli;
  • L'operatore di gestione (sia esso proveniente dall'aeroporto o un'altra entità autorizzata dall'AACR) deve confermare che i servizi di gestione richiesti possono essere eseguiti in conformità con le misure per prevenire la diffusione di COVID 19, adattato all'aeroporto in questione, garantendo così la protezione dei passeggeri. processo, visitatori e dipendenti dell'aeroporto.
  • A tale proposito, è stato raccomandato che, una volta confermata la possibilità del volo charter, si dovrebbe considerare il raddoppio del tempo necessario per il trattamento dei passeggeri e del bagaglio all'orario normale.
    Allo stesso tempo, è stata fatta la richiesta di avere un monitoraggio continuo del mantenimento della distanza sociale all'interno dell'aeroporto e di agire immediatamente quando vengono rilevate deviazioni.

Infine, è stato deciso di garantire in modo permanente il collegamento e il coordinamento con le direzioni locali della sanità pubblica (DSP) per qualsiasi problema di sicurezza dei dipendenti, passeggeri e visitatori dell'aeroporto.

FOTO: aeroporti di Bucarest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.