Il ponte sospeso sul Danubio da Brăila - la lunga strada dalla promessa alla creazione!

La storia del ponte sospeso sul Danubio da Brăila iniziò ai tempi di Ceausescu, nel 1980. Il regime comunista dell'epoca voleva costruire più ponti sul Danubio e promise che tutte le regioni del paese sarebbero state collegate da strade ad alta velocità .



Il ponte sul Danubio a Brăila: una promessa di 40 anni

È solo che il ponte sul Danubio da Brăila è rimasto nella fase delle promesse per più di 40 anni. Anche dopo la rivoluzione, le campagne elettorali prevedevano la costruzione di questo ponte nel programma di governo. La gente spera e vota da decenni. Speravano che sarebbe arrivato il momento in cui la contea di Tulcea sarebbe stata collegata dalle contee di Brăila e Galați da un ponte, un semplice ponte che avrebbe ridotto di molte decine di minuti la durata del viaggio verso questo angolo del paese.

Chi vive a Măcin - Brăila - Galați e nella parte settentrionale della Dobrogea sa sicuramente cosa significa aspettare a volte in file interminabili per attraversare il traghetto per Brăila o Galați. Per non parlare delle rigide condizioni invernali, quando gelate e forti venti bloccano i traghetti.

Dopo decenni di promesse, il 15 gennaio 2018 è stato firmato il contratto per la costruzione del Grand Bridge. Il gruppo di aziende Astaldi - IHI Infrastructure Systems si è aggiudicato la tanto contestata gara per la realizzazione del ponte sospeso sul Danubio a Brăila.

Il ponte sul Danubio da Brăila è un ponte stradale sospeso in costruzione tra il comune di Brăila (contea di Brăila) e il villaggio di Smârdan (contea di Tulcea) in Romania. Fa parte del Piano Generale dei Trasporti. Il ponte fa parte della superstrada Buzău - Brăila - Tulcea - Constanța, una strada che dovrebbe essere costruita nel periodo 2020-2030 e che collegherà la Muntenia settentrionale e la Moldavia meridionale alla Dobrogea settentrionale.

Ponte sospeso sul Danubio - Mihai Mugurel

Dati tecnici per il ponte sospeso sul Danubio a Brăila

Il ponte sospeso avrà una lunghezza totale di 1.974,30 m, un'apertura centrale di 1.120 metri e due aperture laterali di 489,65 e 364,65 metri. Lo scartamento verticale del ponte sarà di 38 m dal livello massimo di piena, soddisfacendo così i criteri di navigazione sul Danubio. Il sistema di sospensione comprende un cavo principale e tiranti verticali tra l'impalcato e il cavo principale, e i blocchi di ancoraggio sono integrati nel terreno e si trovano all'esterno delle dighe del Danubio.

La larghezza totale del ponte sospeso da Brăila è di 31,70 metri. Il percorso sul ponte avrà m 22,00 e sarà composto da 4 corsie di circolazione larghe m 3,50 ciascuna, 4 corsie di inquadratura larghe m 0,5, due marciapiedi larghi m 1,50 ed un'area mediana larga m 3,00 a cui si aggiungono, su per lato, 2 corsie aggiuntive per la circolazione pedonale, ciclabile e di manutenzione, i marciapiedi di larghezza 2,80 m ciascuno.

Ponte sospeso sul Danubio - l'edificio più alto della Romania

Alzando i pilastri del ponte sul Danubio, avanzava di quasi 2 m, ogni giorno. La colata dei pilastri avveniva in un sistema continuo. Il sistema di casseforme è stato guidato dal laser e ha permesso la colata continua dei pilastri in modo che funzionasse 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Le due gambe del ponte, che misurano ciascuna 192,64 metri, sono praticamente le costruzioni più alte.dalla Romania (oltre camini o antenne).

Gli enormi cavi d'acciaio, che sosterranno l'impalcato del ponte, saranno costituiti da 81000 chilometri di filo d'acciaio. I fili saranno intrecciati e formeranno 16 trefoli che formeranno due cavi della lunghezza di due chilometri ciascuno. Il peso totale dei due cavi è di oltre 6.700 tonnellate.

Il ponte avrà 86 segmenti dell'impalcato metallico

Ogni cavo ha un diametro di 60 centimetri e sosterrà il ponte di metallo con l'aiuto di cinghie. Su ciascuna sponda, i cavi saranno ancorati in un blocco di ancoraggio. Ogni segmento dell'impalcato metallico ha un peso medio di 250 tonnellate. In totale, ci saranno 86 segmenti dell'impalcato metallico per un peso totale di oltre 20.800 tonnellate.

Al ponte Brăila, un sistema di deumidificazione funzionerà per tutti gli assiemi del ponte, compresi l'impalcato metallico e i cavi. I cavi saranno isolati all'esterno con una protezione che ne garantisca la tenuta, e l'aria all'interno sarà costantemente deumidificata e monitorata in modo da garantire un ambiente anticorrosivo.

Normalmente i lavori dovrebbero essere pronti nel 2023, ma ci sono promesse che potremo viaggiare sul ponte sospeso sul Danubio fino a Brăila fino alla fine del 2022.