Rapporto ICAO: la Bielorussia ha emesso una falsa minaccia bomba per costringere RYANAIR ad atterrare a Minsk!

0 428

Il 24 maggio 2021, con la falsa pretesa di minaccia di bomba, le autorità bielorusse hanno costretto un aereo RYANAIR ad atterrare a Minsk. L'ICAO ha inviato un rapporto preliminare sul "dirottamento" del velivolo Boeing 737-800 RYANAIR da parte delle autorità bielorusse, dal quale ha rivelato che la minaccia era falsa, il controllo a bordo era superficiale e i piloti sono stati costretti a cambiare rotta senza agevolare il volo. comunicazione con la base irlandese.



Lo scopo del "dirottamento" era quello di arrestare il dissidente Roman Protasevich e la sua fidanzata Sofia Sapega.

Il rapporto, inviato lunedì ai 193 Stati membri dell'ICAO, afferma che le autorità bielorusse non sono riuscite a contattare adeguatamente la Ryanair con sede in Irlanda in relazione alla presunta minaccia di bomba, nonostante i regolamenti li esortassero a farlo, e non hanno aiutato l'equipaggio a parlare con i loro base.

I piloti hanno accettato di dirottare su Minsk dopo che un controllore del traffico aereo bielorusso ha dichiarato un "codice rosso", indicando una minaccia credibile per l'aereo che richiede un atterraggio immediato. È improbabile che Ryanair abbia accettato di dichiarare un "codice rosso" in queste circostanze, afferma il rapporto, concludendo che la minaccia della bomba era "deliberatamente falsa". Nessuna persona o stato è stato identificato come fonte di questa minaccia.

Il rapporto dell'ICAO mostra anche che la Bielorussia ha nascosto le prove e non ha collaborato adeguatamente con gli investigatori internazionali. I registri di quel giorno non furono conservati, sebbene le indagini fossero in corso. La Bielorussia ha anche rifiutato di fornire al controllore di volo Ryanair l'accesso alle registrazioni delle chiamate dei funzionari, né ha fornito filmati da telecamere aeroportuali ben posizionate.

Non è stata fornita nemmeno l'e-mail con la presunta minaccia, con la Bielorussia che ha fornito solo uno screenshot. A seguito della verifica, è stato stabilito che un'e-mail con la presunta minaccia è stata inviata dopo l'atterraggio dell'aereo RYANAIR a Minsk. La Bielorussia afferma che l'e-mail è stata ricevuta 30 minuti prima del lancio del "codice rosso".

La relazione deve essere analizzata dagli Stati membri dell'ICAO, compreso RYANAIR.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.