La Thailandia ha annunciato ufficialmente che porrà fine alla pandemia e aprirà i suoi confini senza restrizioni

0 910

La Thailandia prevede di dichiarare il coronavirus una "malattia endemica" entro la fine di quest'anno, indipendentemente dalle decisioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Ciò consentirà al Paese di porre fine alla pandemia e di riaprire completamente i propri confini, anche per l'intero flusso di turisti. Lo ha affermato il ministero della Salute thailandese. Secondo lui, la decisione è stata presa in una riunione del Comitato nazionale per le malattie infettive.



"La Thailandia svilupperà i propri criteri accademicamente accettabili per determinare se il Covid-19 è una pandemia o un endemicoHa detto esperti tailandesi. Secondo loro, questa decisione sarà presa sulla base di tre criteri, tutti prossimi all'attuazione in Thailandia. Vale a dire:

  • L'80% delle persone a rischio doveva essere vaccinato con almeno due dosi di vaccino Covid-19.
  • Il livello giornaliero di infezione da Covid-19 dovrebbe essere inferiore a 10.000 casi al giorno e questa cifra non ha superato la Thailandia dal 18 ottobre.
  • Il tasso di mortalità non deve superare lo 0,1%. Attualmente, il tasso di mortalità in Thailandia è quasi dell'1%.

"Poiché il tasso di mortalità diminuisce e le infezioni diventano meno gravi e le persone vengono completamente vaccinate, il Covid-19 può essere dichiarato una malattia endemica. Se questo non cambia, il Ministero della Salute annuncerà ufficialmente che la diffusione del virus Covid-19 come pandemia in Thailandia è terminata."Dì esperti thailandesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.