TOP 10 atterraggi di emergenza più spettacolari nella storia dell'aviazione

1 2.514

Nella storia dell'aviazione ci sono state alcune incredibili azioni di pilotaggio, che hanno portato al salvataggio di centinaia di vite umane in condizioni in cui le catastrofi erano imminenti. C'erano situazioni complesse in cui gli aerei erano sull'orlo del disastro, ma le azioni ispirate dei piloti hanno fatto scappare i passeggeri con solo uno spavento, forse alcuni di loro e alcune ferite lievi.



Air Canada AC143

Un Boeing 767 ha esaurito il carburante su un volo transcanadese sulla rotta Ottawa-Edmonton. È successo il 23 luglio 1983. Entrambi i motori si sono fermati a un'altitudine di 12500 metri.

L'indagine ha scoperto che questo problema è stato causato da un guasto a terra. L'equipaggio di terra ha rifornito l'aereo con metà della quantità di carburante necessaria per il volo. Il sistema di informazione sulla quantità di carburante ha avuto problemi con le unità metriche.

Il capitano Robert Pearson, un pilota di alianti, insieme a Mauritius Quintal è riuscito ad atterrare alla base dell'aeronautica canadese a Gimli, nel Manitoba. Sebbene la piattaforma fosse affollata a causa di una festività locale, l'aereo è atterrato in sicurezza con i 61 passeggeri a bordo. Il volo in questione si chiamava "Gimli Glider".

Un ruolo essenziale nel successo dei piloti è stato svolto anche dal controllore del traffico aereo. Il Winnipeg ATC era dotato di un potente radar militare. In questo modo il controllore è stato in grado di fornire informazioni utili ai piloti su altitudine, traiettoria, velocità di discesa. Così Maurice Quintal è stato in grado di calcolare la velocità di discesa e la velocità relativa alla posizione.

China Airlines CA006

Il volo CA006 China Airlines si trovava a quota 12500 metri, sulla rotta da Taipei a Los Angeles, quando entrambi i motori hanno perso trazione. È successo il 19 febbraio 1985.

Mentre i piloti del velivolo Boeing 747SP cercavano soluzioni per risolvere il problema del motore, l'aereo precipitò, scendendo rapidamente in una spirale. Proprio quando sembrava che tutto fosse perduto, il capitano Min-Yuan Ho è riuscito a raddrizzare l'aereo dopo essere caduto da oltre 30 piedi in soli 000 minuti.

Alla fine, l'aereo è atterrato a San Francisco. Purtroppo i piloti non possono essere considerati dei veri e propri eroi perché hanno anche causato i problemi di emergenza.

TACA Airlines TA145

Il 24 maggio 1988, l'aereo Boeing 737-300 del volo TA145 TACA Airlines ha perso entrambi i motori all'altitudine di crociera. Ma i problemi sono peggiorati quando l'aereo ha sorvolato il Golfo del Messico, con forti venti e precipitazioni. Era ovvio che i motori non potevano avviarsi.

Ma i piloti sono riusciti a portare l'aereo a terra. È atterrato alla catena di montaggio di Michound Nasa su una pista erbosa. Tutti i 45 passeggeri a bordo sono fuggiti spaventati.

Dopo aver sostituito i motori, il Boeing 737-300 è decollato dall'ex pista di Michoud. Raggiunse la base dove fu riparato e poi reintrodotto nel servizio commerciale.

British Airways BA5390

Il 10 giugno 1990, il capitano Tim Lancaster si preparò per il BA5390 senza sapere cosa sarebbe successo. Sembrava un volo regolare da Birmingham a Malaga. Quando l'aereo si trovava a un'altitudine di 17 piedi, il pannello del parabrezza sinistro si è staccato, causando una decompressione esplosiva. Il capitano Tim Lancaster è stato tirato fuori dalla cabina di pilotaggio. Un assistente di volo è riuscito a tenerlo in piedi, mentre il copilota Alastair Atchison è riuscito a far atterrare in sicurezza l'aereo BAC One-Eleven 000FL.

Durante il volo, il capitano aveva perso conoscenza per mancanza di ossigeno e forti correnti d'aria, ma è tornato a terra. È stato portato in ospedale dove ha ricevuto cure mediche specialistiche. Tutti a bordo sono fuggiti con le loro vite.

US Airways 1549

Riconosciuto come Il miracolo sul fiume Hudson, in onda il 19 gennaio 2009, il volo US Airways 1549 è atterrato sul fiume Hudson dopo che l'Airbus A320 ha perso entrambi i motori in un bird strike.

Solo un miracolo ha fatto sì che l'aereo rimanesse intatto dopo essere atterrato sulla superficie dell'acqua e tutti i passeggeri fossero salvati. Il comandante Chesley Sullenberger era considerato un eroe, grazie alle sue azioni.

LOTTO compagnie aeree polacche LO16

Dopo un viaggio da Newark a Varsavia, l'aereo Boeing 767 LOT Polish Airlines ha effettuato un atterraggio di emergenza senza il carrello di atterraggio. Non è stato possibile abbassare il carrello di atterraggio a causa di una perdita idraulica. È successo il 1 novembre 2011.

30 minuti dopo il decollo, i piloti hanno ricevuto un avviso relativo al guasto del carrello di atterraggio. Ma i piloti hanno deciso di continuare il volo per Varsavia. I metodi alternativi per abbassare il carrello di atterraggio non sono riusciti e l'aereo ha sorvolato l'aeroporto per un'ora per bruciare il carburante rimanente. Le azioni del comandante Tadeusz Wrona sono state eroiche.

Qantas QF464

Il capitano Jerem Zwart e il primo ufficiale Lachlan Smale hanno effettuato un atterraggio spettacolare all'aeroporto di Sydney il 15 ottobre 2014, durante una violenta tempesta con venti fino a 70 miglia orarie. L'Airbus A330-300 è stato "oscillato" su e giù da raffiche di vento.

Nonostante i venti, i fulmini e i tuoni, Zwart è riuscito a portare a terra con successo l'aereo dopo un'ora di volo nella stiva. Il pilota della Qantas era considerato un eroe per l'atterraggio quasi perfetto dell'aereo, nonostante le difficili circostanze che esistevano, che includevano anche allagamenti sulla pista.

Qantas rimane una delle compagnie aeree più sicure al mondo. Non ha avuto incidenti con perdite di vite umane per più di 70 anni e nessun aereo si è schiantato nella sua storia.

United Airlines UA1175

Il 14 febbraio 2018, quello che avrebbe dovuto essere un viaggio in paradiso si è trasformato in un incubo. L'aereo Boeing 777-200, che opera il volo UA1175 per Honolulu, Hawaii, ha avuto un serio problema con il motore 2 (a destra). Una ventola si è staccata ed è entrata nel motore danneggiandolo. I testimoni dicono che si è sentito un botto e l'aereo ha cominciato a tremare.

Il capitano Christopher Behnam e l'equipaggio di volo hanno dichiarato l'emergenza, il motore interessato è stato spento e l'atterraggio a Honolulu è stato effettuato con un motore. I 374 passeggeri e membri dell'equipaggio sono fuggiti spaventati. Il danno dell'aereo è stato classificato come minore. Possiamo dire che questo incidente non è così grave, considerando che ci sono già state situazioni del genere e i piloti sono addestrati per tali scenari.

Southwest Airlines WN1380

In seguito alla tragedia del 17 aprile 2018, una persona ha perso la vita. In particolare, l'aereo Boeing 737-700, che ha operato il volo WN1380 sulla rotta New York-LaGuardia - Dallas, ha avuto problemi con il motore 1 (a sinistra). Il cofano è stato danneggiato a causa di un'esplosione. Alcuni frammenti sono riusciti a rompere il finestrino dell'aereo, provocando una depressurizzazione esplosiva. Il passeggero davanti al finestrino è stato tirato fuori. Purtroppo è morta!

Aloha Airlines AQ243

Il 28 aprile 1988 i passeggeri del volo AQ243 attraversarono momenti da incubo. Il Boeing 737-200 è decollato da Hilo a Honolulu. Aveva raggiunto la normale quota di volo, dopo un decollo e un imbarco di routine, quando ebbe luogo una decompressione esplosiva e la fusoliera aveva subito danni significativi.

Nello specifico, si è rotta una piccola sezione sul lato sinistro della fusoliera, che ha portato al distacco di pezzi più grandi dalla fusoliera e solo un miracolo ha causato la morte di una sola persona. Fortunatamente, i passeggeri erano seduti e allacciati alle cinture di sicurezza. A seguito dell'incidente aereo, i piloti sono riusciti a portare l'aereo a terra sull'isola di Maui.

E poiché i guai non arrivano mai da soli, il motore sinistro si è schiantato vicino all'aeroporto e i piloti non hanno saputo se il carrello di atterraggio fosse stato abbassato correttamente. Tuttavia, i piloti sono riusciti a far atterrare l'aereo sulla pista 2. A seguito dell'incidente, 65 passeggeri sono rimasti feriti e una persona è morta nella persona dell'assistente di volo Clarabelle Lansing.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.