Turkish Airlines ha ripreso i voli nazionali prima del previsto

Turkish Airlines ha ripreso i voli nazionali prima del previsto

0 2.934

Dal 1 ° giugno, Turkish Airlines ha ripreso i voli nazionali in forma limitata. I voli internazionali dovrebbero riprendere il 10 giugno 2020.

Quattro giorni prima di quanto annunciato, la compagnia aerea nazionale turca è decollata il 1 ° giugno 2020, a seguito della revoca delle restrizioni da parte del governo di Ankara.

Turkish Airlines ha ripreso i voli nazionali

Per cominciare, solo quattro rotte sono gestite da Istanbul. Turkish Airlines effettuerà voli giornalieri per gli aeroporti di Ankara, Izmir, Antalya e Trabzon. Le prime due destinazioni saranno onorate con aeromobili Airbus A330-300 (28 posti in Business class, 261 in classe Economy) e le altre due destinazioni saranno onorate con l'aereo A321neo (20 Business + 162 Economy).

Va notato che Turkish Airlines ha anche implementato le nuove norme di igiene e protezione a bordo. I passeggeri devono indossare una maschera sulla bocca e sul naso. C'è anche un kit passeggeri, con maschera e salviette antibatteriche.

equipaggio delle compagnie aeree turche e kit di igiene

La controllata a basso costo Anadolu Jet vola da Istanbul-Sabiha Gokcen ad Ankara, Izmir, Antalya e Trabzon. A partire da giovedì 4 giugno, il numero di voli e tratte nazionali aumenterà probabilmente considerevolmente.

Per quanto riguarda i voli internazionali, Turkish Airlines non ha ancora modificato il piano inizialmente annunciato. Dal 10 giugno, prevede di operare 75 voli settimanali verso 22 destinazioni in 19 paesi, tra cui: Canada, Kazakistan, Afghanistan, Giappone, Cina, Corea del Sud, Singapore, Danimarca, Svezia, Germania, Norvegia, Austria, Paesi Bassi, Belgio, Bielorussia, Israele, Kuwait, Georgia e Libano.

La ripresa dei voli verrà effettuata progressivamente. A partire da luglio, Turkish Airlines prevede di operare 572 voli settimanali verso 103 destinazioni in 74 paesi. Successivamente da agosto / settembre per operare 937 voli verso 160 destinazioni in 98 paesi.

Prima della pandemia, Turkish Airlines operava una flotta di 346 aerei (passeggeri e merci) e serviva 316 destinazioni in tutto il mondo (266 internazionali da 126 paesi e 50 nazionali). Star Alliance continua a promettere che non ci saranno licenziamenti nei prossimi due anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.