L'Ungheria ha rimosso tutte le regole di ingresso per COVID-19

0 328

I viaggiatori provenienti da altri paesi che intendono visitare l'Ungheria non sono più tenuti a rispettare le regole di ingresso. Le autorità ungheresi hanno deciso di rimuovere tutte le restrizioni imposte per limitare la diffusione del COVID-19.



Il governo ungherese ha annunciato che tutti i viaggiatori in arrivo, indipendentemente dal Paese di origine, non sono più tenuti a presentare un certificato di vaccinazione o di guarigione. Inoltre, sono esonerati anche dal presentare un risultato negativo del test COVID-19 effettuato prima dell'ingresso.

Ciò significa che ora chiunque potrà entrare in Ungheria senza restrizioni, purché abbia altri documenti di viaggio validi, in questo caso un passaporto o un visto per coloro che non possono entrare nel Paese senza visto.

Gli esperti del turismo ritengono che l'abrogazione delle regole di ingresso aiuterà l'Ungheria ad attrarre più turisti ea rilanciare l'economia del paese. Il paese dovrebbe vedere un aumento dei visitatori nei prossimi mesi.

Con l'eccezione della revoca delle regole di ingresso per i passeggeri in arrivo, l'Ungheria ha anche rimosso la maggior parte delle restrizioni nazionali sul COVID-19. I turisti, così come i cittadini ungheresi, non sono più tenuti a presentare un permesso di vaccinazione o di guarigione quando si recano in ristoranti, bar, caffè, musei, teatri, cinema, centri commerciali e altri eventi.

Le autorità del Paese hanno anche deciso di rimuovere l'obbligo di indossare la mascherina quando ci si trova in vari recinti, compreso il trasporto pubblico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.