Le destinazioni preferite dai rumeni il 1° dicembre! I turisti rumeni hanno pagato una media di 410 lei/notte per il soggiorno della Festa Nazionale!

0 244

Località montane e grandi città anche quest'anno le mete più ambite per la minivacanza del 1° dicembre, secondo un nuovo studio diffuso dalla piattaforma di hotel online Travelminit.ro.

I rumeni iniziano il loro ultimo mese dell'anno con una meritata pausa. Anche se, tradizionalmente, solo il 30 novembre (Sant'Andrea) e il 1 dicembre (Festa nazionale) sono gratuiti, il governo ha annunciato che venerdì 2 dicembre sarà gratuito anche per i lavoratori del bilancio, in modo che possano colmare il fine settimana. Questa decisione non vale per chi lavora nel settore privato, ma la maggior parte di loro ha già preso un congedo per il 2 dicembre per usufruire dei cinque giorni liberi.

La maggior parte dei rumeni trascorrerà le giornate libere in campagna, nelle grandi città, che hanno già annunciato che organizzeranno feste ed eventi in occasione della Festa Nazionale. La seconda opzione preferita dai rumeni per la festa del 1 dicembre sono le località di montagna, in particolare Valea Prahova.

Brașov, Sibi e Predeal, tra le mete top scelte dai rumeni per la minivacanza del 1° dicembre

I rumeni vogliono sfruttare appieno la mini-vacanza del 1° dicembre, quindi la maggior parte di loro ha prenotato in anticipo un soggiorno rilassante. Secondo un report pubblicato da Travelminit.ro, che ha analizzato i dati dal 30 novembre al 4 dicembre 2022, le zone più cercate sono state le grandi città (con il 54% del totale delle prenotazioni), la montagna (con il 22% delle il totale delle prenotazioni), le località termali (con l'11% del totale delle prenotazioni), più altre destinazioni (borghi e città pittoresche, con l'11% del totale delle prenotazioni).

Nella parte superiore delle città più popolari ci sono: Brașov, Sibiu, Predeal, Bucarest, Cluj-Napoca.

"Per Travelminit la mini-vacanza del 1° dicembre è solo il culmine di un periodo molto bello, ma anche molto intenso, in cui siamo riusciti ad offrire ai turisti soggiorni convenienti ed esperienze di vacanza su misura per le loro esigenze e desideri. Abbiamo appena concluso con successo la campagna del Black Friday su promotii.travelminit.ro, abbiamo aumentato le vendite del 45% rispetto al 2021, e ora ci stiamo preparando per un periodo ancora migliore, quello delle vacanze invernali, per il quale stiamo già lavorando su numerose offerte di alloggio da tutta la Romania, con sconti significativi, pacchetti promozionali che possono essere trasformati nel perfetto regalo di Natale per i tuoi cari", dice Rita Szilveszter – Travelminit Marketing Manager.

Quanto hanno speso i turisti per la minivacanza del 1° dicembre

Il prezzo medio per una camera doppia/notte è di 410 lei durante la mini-vacanza. Il 54% dei check-in verrà effettuato il 30 novembre, segno che i rumeni viaggeranno dal primo giorno libero, ma non tutti hanno prenotato un soggiorno prolungato.

Secondo Travelminit.ro, a seconda del numero di notti trascorse presso le unità abitative, le prenotazioni sono le seguenti: il 34% delle prenotazioni è per 2 notti, il 29% per 3 notti e il 15% per 4 notti.

Programma della Giornata Nazionale nelle principali città della Romania

I preparativi per il National Day sono già entrati nel vivo, così diversi municipi hanno annunciato eventi e festeggiamenti a tema per il 1° dicembre.

A Bucarest, giovedì 1 dicembre, sarà organizzata la prima parte della tradizionale giornata parata militare in piazza Arcului de Triumf, evento al quale sono attesi romeni da tutto il Paese. Un'altra parata militare sarà organizzata, a partire dalle 12:00, sempre ad Alba Iulia, la città dove è stata firmata la Risoluzione di Alba Iulia, l'atto con cui è stata realizzata l'Unione di Transilvania, Banato, Crișana e Maramureș con il Regno di Romania .

Eventi, spettacoli e cerimonie dedicate alla Festa Nazionale saranno organizzati anche nelle altre grandi città del Paese, tra cui Cluj-Napoca, Sibiu e Brașov, in modo che, indipendentemente dalla zona in cui i turisti scelgono di trascorrere la loro mini-vacanza, sarà in grado di godersi l'atmosfera festosa come dovrebbe essere.

Non ultimo, Mercatini di Natale sono già stati aperti a Bucarest, Sibiu, Craiova, Cluj-Napoca e oltre, il che significa che i turisti possono ora vivere un'esperienza festiva completa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.