Aeroflot sta espandendo la sua rete internazionale all'aeroporto di Sochi

0 490

A causa delle restrizioni imposte alla Russia dai paesi dell'UE, dal Regno Unito, dagli Stati Uniti e da altri stati, le compagnie aeree russe sono costrette a riorganizzarsi. Aeroflot, la compagnia di bandiera russa, ha deciso di espandere le proprie operazioni all'aeroporto di Sochi.



Aeroflot volerà in Armenia, Egitto, Israele, Kazakistan, Turchia e Uzbekistan. I voli saranno operati da Rossiya Russian Airlines, parte del gruppo Aeroflot, con Sukhoi Superjet 100. Il Sukhoi Superjet 100 offre 87 posti (12 business class, 75 economy class).

Aeroflot offre queste destinazioni oltre ai voli da Mosca Sheremetyevo, San Pietroburgo e Krasnoyarsk.

Secondo il programma, i voli dall'aeroporto di Sochi saranno operati come segue:

Armenia: Yerevan - tutti i giorni dall'8 aprile

Egitto: Il Cairo - tutti i giorni dal 7 aprile

Israele: Tel Aviv - tutti i giorni dal 7 aprile

Kazakistan: Almaty - dall'8 aprile e Nur-Sultan dal 7 aprile tutti i giorni, Aktau dall'8 aprile e Aktobe dal 7 aprile tre volte a settimana, Atyrau due volte a settimana dal 9 aprile

Turchia: Istanbul - 19 voli a settimana dal 7 aprile, Antalya due volte al giorno dal 7 aprile, Bodrum tre volte a settimana e Dalaman due volte a settimana dal 22 aprile

Uzbekistan: Tashkent - tutti i giorni dall'8 aprile, Samarcanda quattro volte a settimana dall'8 aprile, Bukhara e Fergana tre volte a settimana dal 7 aprile, Urgench due volte a settimana dall'8 aprile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.