COVID-19 Daily - 15 settembre 2021: Vladimir Putin è in autoisolamento; Il Regno Unito inizierà la vaccinazione con la dose tre; il vaccino non provoca aborti

0 432
  • Il presidente russo, Vladimir Putin si è autoisolato a Mosca dopo che sono stati rilevati casi nella sua cerchia immediata, ha detto il portavoce del Cremlino.


  • Il Primo Ministro britannico, Boris Johnson, ha annunciato l'inizio di un programma di richiamo. L'annuncio arriva dopo che gli scienziati hanno approvato le vaccinazioni per gli scolari di età compresa tra 12 e 15 anni. È stato inoltre istituito un programma di vaccinazione su larga scala. Pertanto, saranno vaccinati:
  1. Tutti gli adulti di età superiore ai 50 anni e coloro che lavorano nel Servizio sanitario e assistenziale nazionale
  2. Chiunque abbia più di 70 anni o considerato "in pericolo" avrà la priorità
  3. Verranno forniti solo vaccini mRNA prodotti da Pfizer-BioNTech e Moderna
  4. I test PCR per i turisti saranno abbandonati
  • Martedì è l'ultimo giorno per la vaccinazione degli operatori sanitari in Francia. I vaccini obbligatori per medici e infermieri sono stati introdotti all'inizio dell'estate e da oggi gli operatori sanitari possono essere pagati o negato l'ingresso al lavoro se non sono vaccinati. Il potente sindacato francese della CGT si oppone alle regole sui vaccini obbligatori e sta marciando oggi.

Il numero di infezioni è raddoppiato nella provincia del Fujian, nel sud-est della Cina. I funzionari cinesi hanno rapidamente introdotto nuove misure restrittive, comprese le restrizioni di viaggio. L'obiettivo è fermare la diffusione del virus.

  • 1 bambino su 10 in Israele ha avuto sintomi che sono rimasti dopo il recupero da COVID-19, anche se questo numero è diminuito di oltre la metà con il passare dei mesi, secondo un sondaggio del Ministero della Salute israeliano. A giugno, il ministero ha condotto un'indagine telefonica su 13.834 genitori di bambini di età compresa tra 3 e 18 anni che si erano ripresi dall'infezione da COVID-19, chiedendo se avessero sintomi persistenti, tra cui mancanza di respiro, letargia e perdita dell'olfatto e del gusto. L'indagine ha mostrato che l'11.2% dei bambini ha avuto alcuni sintomi dopo il recupero. La cifra è scesa tra l'1.8 e il 4.6% a sei mesi dalla ripresa.
  • I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie mettono in guardia contro i viaggi in Afghanistan, Albania, Serbia, Belize, Lituania e altre quattro destinazioni a causa delle preoccupazioni relative al COVID-19. Il CDC ha alzato il permesso di viaggio a "Livello 4: Molto alto "per nove destinazioni", dicendo agli americani che dovrebbero evitare di viaggiare in luoghi. Le destinazioni includono anche Grenada, Saint Kitts e Nevis, Slovenia e Mauritius.
  • Gli aborti non si verificano più spesso nelle donne in gravidanza che ricevono un vaccino mRNA, secondo un nuovo studio. I ricercatori hanno analizzato i dati di otto sistemi sanitari statunitensi su 105.446 donne che hanno abortito con una gravidanza tra le 6 e le 19 settimane. Complessivamente, il 12.4% delle donne ha avuto aborti spontanei, ma il rischio entro un mese dalla vaccinazione non era diverso da quello per coloro che non erano vaccinati.
  • Il governo ucraino ha deciso di introdurre i "passaporti dei vaccini" COVID-19 per verificare lo stato di vaccinazione dei cittadini, ha detto lunedì il ministero della salute. I passaporti consentiranno il funzionamento di cinema, palestre, teatri e piscine. A condizione che tutti i visitatori e almeno l'80% del personale dei luoghi siano vaccinati.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.