La Danimarca è entrata nella fase finale di allentamento delle restrizioni. La Romania è entrata nella lista verde!

0 783

Il Ministero degli Affari Esteri danese ha annunciato che tutti i paesi dell'Unione Europea e dell'area Schengen che sono stati inseriti nella lista gialla verranno ora spostati nella lista verde e, allo stesso tempo, i paesi che sono stati inseriti nella lista arancione la lista verrà ora spostata nella lista gialla. Secondo lo Statens Serum Institut, la decisione è entrata in vigore il 26 giugno alle 16:XNUMX.



Il ministero ha affermato che, in base alla nuova decisione, saranno inclusi i seguenti paesi lista verde in Danimarca:

  • Paesi dell'UE e dell'area Schengen: Belgio, Bulgaria, Cipro, Francia, Grecia, Italia, Croazia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Polonia, Romania, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Repubblica Ceca, Germania e Austria
  • Regioni UE e area Schengen: Portogallo (Madeira) e Spagna (Aragona, Asturie, Isole Baleari, Castilla-La Mancha, Castilla y León, Catalogna, Ceuta, Estremadura, Galizia, Madrid, Melilla, Murcia e Valencia)

Tutte le persone che arrivano in Danimarca da uno dei paesi o delle regioni sulla lista verde potranno entrare nel paese senza essere sottoposte a test o requisiti di quarantena.

La Danimarca è entrata nella fase finale di allentamento delle restrizioni. La Romania è entrata nella lista verde, a partire dal 26 giugno.

Allo stesso tempo, il Ministero ha annunciato che diversi altri paesi sono passati lista gialla:

  • Paesi europei e Schengen: Andorra, Liechtenstein, Monaco, Portogallo (esclusa Madeira), San Marino, Spagna (escluse aree verdi) e Stato della Città del Vaticano
  • Paesi extra UE e area Schengen: Albania, Libano, Macedonia settentrionale, Ruanda e Serbia

Analogamente agli arrivi da paesi o regioni della lista verde, quelli che arrivano da uno dei paesi della lista gialla sono esentati dall'obbligo di quarantena. Tuttavia, devono essere testati per COVID-19 all'arrivo in Danimarca.

D'altra parte, la Danimarca continua a mantenere rigide restrizioni su tutti gli arrivi dai paesi lista rossa, alto rischio. Il governo danese ha già annunciato che il 26 giugno il Paese è entrato nella quarta fase della riapertura graduale delle attività di viaggio e attuerà pienamente il passaporto europeo per la vaccinazione contro il COVID. Ora sarà più facile per i danesi recarsi nei paesi dell'UE e nell'area Schengen per scopi turistici, a condizione che siano stati completamente vaccinati contro il COVID-19, abbiano dato un risultato negativo del test o si siano precedentemente ripresi dalla malattia.

La Danimarca è uno dei primi paesi che ha iniziato a rilasciare il “Certificato digitale UE COVID”, insieme a Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Polonia e Grecia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.