Dal 6 agosto l'Italia ha introdotto l'obbligo di presentare il certificato verde digitale COVID-19 all'ingresso di caffè, bar, spazi pubblici chiusi, aree affollate!

1 1.336

Dal 6 agosto L'Italia ha introdotto l'obbligo di presentare il certificato digitale verde COVID-19 all'ingresso di caffè, bar, spazi pubblici chiusi, aree affollate! Il compito di verificare tali certificati è stato affidato agli amministratori dei servizi e delle attività per i quali è stato introdotto l'obbligo del permesso verde. Il certificato verde digitale può essere verificato tramite un'applicazione resa GRATUITA per commercianti e organizzatori di eventi.



In altre parole, dal 6 agosto gli italiani avranno bisogno del certificato verde per accedere evenimente sportivo, fiere, INCONTRI, Musei, parchi a tema e di divertimento, terme, camere bingo e casinò, teatre, cinema, concerti, pool, palestre, centro benessere.

Ti servirà anche un gree pass per sederti ai tavoli all'interno barreloro e ristoranteloro. Non sarà necessario all'aperto (su terrazzi).

Il provvedimento è stato adottato al fine di fermare le nuove varianti del Covid (a partire dalla più contagiosa - DELTA). Allo stesso tempo, le autorità affermano che le persone possono sentirsi al sicuro, soprattutto all'interno, sapendo che i presenti sono vaccinati/testati o immunizzati dopo la malattia.

Il permesso verde sarà richiesto anche per insegnanti, presidi e assistenti amministrativi delle scuole. Lo stesso vale per gli studenti universitari. Dal 1 settembre sarà necessario il pass verde per accedere in treno, aereo, bus, traghetto.

Il provvedimento si applica a tutti coloro che hanno più di 12 anni, che dal 6 agosto, dovranno avere il permesso verde ottenuto dopo vaccinazione/test/cura. Può essere presentato direttamente dallo smartphone. Va detto che devono essere trascorsi 15 giorni dalla prima dose di vaccino, e il risultato negativo del test è valido solo 48 ore.

In caso di violazione di questa legge, la sanzione può essere compresa tra 400 e 1 euro sia per l'operatore che per l'utente, con uno sconto del 000% se pagata entro 30 giorni. Se la violazione viene ripetuta tre volte in tre giorni diversi, l'attività potrebbe essere chiusa da 5 a 1 giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.