L'ECDC ha aggiornato l'indice epidemiologico (10 giugno 2021): Lituania, Francia, Tunisia potrebbero ingiallire; Estonia, Bielorussia, Cuba potrebbero diventare verdi!

0 480

Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) riporta un indice calcolato per 14 giorni alla settimana. Ad esempio oggi, 10 giugno 2021, è stato pubblicato l'elenco con l'indice epidemiologico riportato per il periodo 24 maggio - 6 giugno 2021.



A partire dal 14 maggio, il Comitato nazionale per le situazioni di emergenza ha modificato la classificazione degli stati. Viene preso in considerazione il tasso di incidenza cumulativo a 14 giorni, risultando così in 3 categorie: verde, giallo e rosso. Lo chiamiamo anche l'elenco dei semafori della Romania. Il tasso di incidenza è calcolato anche in base all'indice epidemiologico riportato dall'ECDC.

In questo contesto, se le autorità rumene aggiorneranno l'elenco dei semafori, avremo dei cambiamenti molto importanti. Lituania, Francia, Tunisia potrebbero ingiallire; Estonia, Bielorussia, Cuba potrebbero diventare verdi. India e Regno Unito potrebbero rimanere nella lista rossa a causa dei nuovi ceppi di coronavirus. In questo momento, non c'è nessuno stato dell'Unione Europea nella lista rossa della Romania.

L'ECDC ha aggiornato l'indice epidemiologico e abbiamo calcolato il tasso di incidenza

Rapporto ECDC pubblicato giovedì 10 giugno, per il periodo 24.05 - 06.06.2021. ATTENZIONE!!! Questi non sono gli elenchi ufficiali stabiliti dalle autorità rumene. Attendiamo con interesse che il CNSU aggiorni ufficialmente le liste secondo i nuovi criteri stabiliti.

La classificazione dei paesi / territori a rischio epidemiologico, in base al tasso di incidenza cumulativo a 14 giorni, viene eseguita in 3 categorie come segue:

  1. Zona verde - dove il tasso di incidenza cumulativo dei nuovi casi di malattia negli ultimi 14 giorni per 1.000 abitanti è inferiore o uguale a 1,5;
  2. Zona gialla - dove il tasso di incidenza cumulativo dei nuovi casi di malattia negli ultimi 14 giorni per 1.000 abitanti è compreso tra 1,5 e 3 per 1.000 abitanti;
  3. Zona rossa - dove il tasso di incidenza cumulativo dei nuovi casi di malattia negli ultimi 14 giorni su 1.000 abitanti è maggiore o uguale a 3 per 1000 abitanti.
  • La classificazione dalla zona gialla o verde alla zona rossa, nonché la classificazione dalla zona verde alla zona gialla, entra in vigore entro 24 ore dall'approvazione dell'Elenco dei paesi / territori a rischio epidemiologico con decisione del Comitato nazionale per le situazioni di emergenza.
  • La classificazione dalla zona rossa alla zona verde o gialla, nonché la classificazione dalla zona gialla alla zona verde, entra in vigore alla data di approvazione dell'Elenco dei paesi / territori a rischio epidemiologico con decisione dell'Autorità Nazionale. Comitato per le situazioni di emergenza.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.