La FAA ha approvato altri tre altimetri che possono essere utilizzati per gli atterraggi negli aeroporti statunitensi dove viene implementata la banda C 5G. Le compagnie aeree straniere hanno annunciato la ripresa dei voli!

0 163

Lo scandalo negli Stati Uniti basato sulle nuove reti C-Band 5G è tutt'altro che finito. La FAA ha rilasciato nuove autorizzazioni per atterrare negli aeroporti statunitensi dove si trova la nuova banda C 5G. Ma anche così, le nuove approvazioni coprono fino al 62% della flotta mercantile statunitense. La FAA ha approvato altri tre altimetri che possono essere utilizzati intorno alle reti C-Band 5G senza il rischio di interferenze.



Anche con queste approvazioni, i voli da/per alcuni aeroporti possono comunque essere interessati. La FAA sta inoltre continuando a lavorare con i produttori di aeromobili per capire come i dati dell'altimetro radar vengono utilizzati in altri sistemi di controllo del volo. I passeggeri devono verificare lo stato dei voli prenotati con le compagnie aeree.

I modelli di aeromobili con uno dei cinque altimetri autorizzati includono Boeing 717, 737, 747, 757, 767, 777, MD-10 / -11 e Airbus A300, A310, A319, A320, A330, A340, A380 e A350.

I vettori provenienti da Asia, Medio Oriente ed Europa hanno cancellato i voli per gli Stati Uniti o cambiato aereo all'ultimo minuto martedì e mercoledì, interrompendo il viaggio di migliaia di passeggeri a causa di problemi di sicurezza causati dall'implementazione del 5G.

Ma abbiamo informazioni che la situazione dei voli tornerà alla normalità a partire da oggi, 21 gennaio 2022. Emirates volerà Boeing 777 a Chicago, Dallas Fort Worth, Miami, Newark, Orlando e Seattle. I servizi Emirates per Los Angeles, New York JFK e Washington DC rimangono inalterati. I voli per Boston, Houston e San Francisco, che la compagnia aerea omaggerà temporaneamente con aeromobili A380 il 20 e 21 gennaio, torneranno operativi con il Boeing 777 a partire da sabato 22 gennaio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.