Il giro della Terra in 80 giorni, in treno!

0 107

Un'agenzia di viaggi d'oltreoceano ha un'offerta unica: il giro della Terra in treno, in un viaggio che comprenderà le carrozze più lussuose e che attraverserà anche la Romania. Nello specifico, tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, chi lo desidera potrà attraversare quattro continenti e visitare 13 paesi a bordo di treni di lusso. Il viaggio non è affatto economico.

L'agenzia di viaggi Railbooker ideò un piano per circumnavigare la Terra in 80 giorni, come Phileas Fogg nel famoso romanzo di Jules Verne. Questo viaggio in treno sarà interrotto anche dal viaggio aereo e il prezzo parte da 103.000 euro a persona. Alcuni pasti e biglietti aerei non sono inclusi nel prezzo, informano clubferoviar.ro.

Il viaggio inizierà il 28 agosto 2024 e il luogo di partenza è Vancouver, Canada. I passeggeri di Handshake hanno programmato sette itinerari ferroviari e fermate in oltre 20 città iconiche in Canada, Regno Unito, Francia, Italia, Ungheria, Romania, Turchia, India, Sud Africa e Malesia. I turisti viaggeranno a bordo di treni dai nomi sonori nel settore, come Rocky Mountaineer, Belrond Royal Scotsman, Orient Express o Maharajahs' Express.

In Europa, i clienti di questo tour viaggeranno attraverso la Scozia in sette giorni, incluso il famoso viadotto Glenfinnan, reso famoso da Harry Potter. Il percorso prosegue attraverso Londra, Parigi e Venezia. Poi il viaggio toccherà anche paesi come Bulgaria, Romania e Turchia. Il viaggio terminerà a Singapore a bordo dell'Eastern & Oriental Express, che ha recentemente ripreso il servizio dopo una pausa di quattro anni.

Il treno Il Golden Eagle Danube Express viaggerà sul nuovo ponte da Grădiștea

In Romania, i turisti arriveranno a bordo del treno Golden Eagle Danube Express nelle prime ore del 57° giorno del tour, cioè il 23 settembre, provenienti dalla Bulgaria, da Veliko Tîrnovo.

L'ingresso in Romania avverrà al confine Ruse-Giurgiu, sul ponte Prietenia, da dove il treno sarà trainato da una locomotiva diesel, molto probabilmente della CFR Călători. Il treno ha tutte le possibilità di circolare sulla linea diretta 102 Giurgiu-București, via Grădiștea, che le autorità e la società Porr Construct hanno promesso di rimettere in circolazione in primavera, dopo quasi 19 anni di interruzione.

Sorprendentemente, la prima tappa in Romania sarà a Sinaia, la seconda a Brașov. Il viaggio proseguirà verso Sighișoara e Sibiu. Dalla Romania i turisti arriveranno in Ungheria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.