L'Islanda accorcia il periodo di quarantena a 7 giorni

0 264

Le autorità islandesi hanno deciso di modificare le attuali norme sui requisiti di quarantena attualmente imposte alle persone con diagnosi di malattia COVID-19.



Secondo un comunicato stampa diffuso dal Ministero della Salute il 30 dicembre, il periodo di quarantena per coloro che risultano positivi al virus sarà ridotto a sette giorni.

Tuttavia, è stato sottolineato che le autorità avrebbero il diritto di estendere il periodo di isolamento per alcune persone, se necessario. L'estensione del periodo di quarantena sarà basata su una valutazione medica continua.

In precedenza, l'Islanda aveva un obbligo di quarantena di dieci giorni per coloro che erano risultati positivi al nuovo coronavirus. Tuttavia, secondo Iceland Monitor, le autorità islandesi hanno iniziato a prendere in considerazione la possibilità di abbreviare il periodo dopo che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno annunciato che avrebbero ridotto il periodo di quarantena a cinque giorni per i cittadini statunitensi.

L'Islanda è uno dei paesi europei che è riuscito a controllare la situazione del COVID-19 imponendo regole rigide per tutti i viaggiatori. Tuttavia, il numero di casi è leggermente aumentato nelle ultime settimane. I dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) mostrano che l'Islanda ha registrato 3.766 nuovi casi di infezione da COVID-19 negli ultimi sette giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.