Storie con Ioana Budeanu - su compagnie aeree e voli

1 643

A prima vista sembra semplice e facile essere blogger di viaggio, ma la realtà non è così. È vero che hai la gioia di viaggiare molto, di visitare decine di paesi e di viaggiare per il mondo in lungo e in largo. Ma a volte puoi incappare in tutti i tipi di problemi imprevisti: adattamento, problemi finanziari, a volte può essere estremamente stancante, ecc. Per questi motivi nutro un rispetto speciale per le persone che viaggiano, soprattutto per quelle che viaggiano molto da sole.



Oggi continuiamo la serie di storie con una inviata da Ioana Budeanu - Giornalista / Scrittore / Blogger / Scrittore di viaggi. Ho avuto l'opportunità di parlare con Ioana e posso dire che ha una vasta esperienza nei viaggi. Potrebbe non avere molti paesi da visitare, ma ha raccolto molti ricordi, buoni e cattivi, dalle aree in cui è entrato.

La storia di oggi riguarda aeroplani e diverse esperienze di volo.

Mi siedo con la schiena dritta e cerco di non muovermi, di non respirare. La cintura di sicurezza mi fa male allo stomaco, ma so che è una buona cosa che mi tiene connesso alla realtà. La velocità in pista è favolosa, poi l'aereo si alza e mi regala uno strano e piacevole stato di assenza di gravità. Quando le ali si piegano sulle città che se ne vanno, la calma si scioglie e si avverte una paura organica, una paura dell'ignoto. No, non ho paura della morte sull'aereo. Ho paura di quegli ultimi, difficili secondi, in cui so che sta per succedere qualcosa. Ma negli anni ho imparato a fidarmi, a guardare il viso rilassato delle hostess e ad ascoltare la voce piacevole dei piloti, quella gente del paradiso, dell'infinito e della perfezione ...

Non dimenticherò mai il mio primo volo. È successo pochissimo tempo prima, nel 2009, quando ho ricevuto un viaggio ad Amsterdam come regalo di lavoro. Ho volato con KLM, ovviamente, e avevo sentimenti contrastanti. Da un lato, tutto era nuovo e interessante, dall'altro mi scuoteva letteralmente la testa e mi sentivo a disagio e angusto sul posto vicino al finestrino. Ma questo primo viaggio ha significato molto per me: ha gettato le basi per la mia carriera, per così dire. Dopo il breve volo, siamo arrivati ​​in Paradiso. Niente aveva più importanza. Ero lì, da solo per le strade di Amsterdam, felice con il cielo. Ho trascorso uno dei giorni più belli della mia vita e, se ero terribilmente stanco e infreddolito quando me ne sono andato, tornavo guarito, riposato (anche se non ho dormito più di 5 ore nel fine settimana) e sapevo di esserlo Mi trovo di fronte a un miracolo: ero libero!

Normalmente è la sensazione generalmente accettata: quando provi cose nuove, che diventano possibili e facili, ti senti invincibile. Ed è così che è iniziato tutto ...

Da allora non ho mai più volato con KLM, ma spero di poterlo fare di nuovo. I servizi sono eccellenti, anche se lo spazio nell'aereo sembrava un po 'piccolo. Inoltre, KLM significa ali per me in tutto il mondo e Amsterdam con il suo Schiphol è affascinante.

Nello stesso anno, 2009, sono emigrato a Tenerife e ho fatto molta strada. Ho volato con WizzAir da Bucarest a Madrid, sono stato 4 ore all'aeroporto e poi ho portato la Vueling a Tenerife Nord. I primi passi sull'isola mi hanno dato un'immagine onirica: le montagne che scorrono nell'oceano e le città della storia - un'esperienza che definisce me per me come essere umano.

Cu WizzAirL'ho volato innumerevoli volte e continuerò a farlo con grande piacere. Non ho mai avuto problemi o lamentele. In effetti, non sono molto pretenzioso o scontroso e mi adatto rapidamente alle condizioni, ma sono anche professionisti. Ho volato con Wizz a Madrid, Barcellona (circa 3 volte), Pisa, Parigi, Napoli. Non ho avuto lunghi ritardi, se tengo conto dell'avventura di gennaio, Parigi-Bucarest, quando in Romania c'è stata una tempesta di neve che nemmeno le renne di Babbo Natale avrebbero vissuto. Capisco anche molto bene le loro regole sui bagagli. Mi sono sempre imbattuto in rumeni che portavano l'armadio o le borse con laptop e cavi (non sto scherzando!) Dopo di loro ... Pagare per un bagaglio a mano più grande mi sembra un passaggio importante e necessario. In genere preferisco viaggiare a buon mercato e con pochi bagagli. Penso che la mia borsa sia abbastanza ...

Vueling è un'azienda che amo! La prima volta che sono salito a bordo dei suoi aerei, sono rimasto felicissimo: spazio enorme, comodi sedili in pelle, personale gentile, servizio eccellente. Inoltre, hanno una politica favorevole per i residenti spagnoli, me compreso :) Ricordo un'esperienza interessante: ero sul primo volo per Tenerife, da Madrid, e il capitano dell'aereo ci ha detto che è molto giovane e che è il suo primo volo sopra oceano. Beh, non avevo molto per sorvolare l'Atlantico, ma comunque… Il volo è stato perfetto!

Un'altra piacevole esperienza è stata il volo Tenerife Sud - Parigi, a gennaio, con RyanAir. È stato il mio primo volo più lungo (4 ore e mezza) ed ero un po 'emozionato. Ma posso dire con la mano sul cuore che è stato il più grande volo della mia vita: liscio, sicuro, piacevole e con personale impeccabile. Parigi, nel mio regalo di compleanno, era un sogno!

Ho volato con Blue Aira Milano, poi un giro di forza attraverso Genova, Scarperia (Toscana), Pisa, Barcellona, ​​Tarragona e siamo tornati a casa con Blue Air da Valencia. Ricordo di aver avuto posti perfetti in primo luogo e mi sono sentito coccolato.

Quest'anno abbiamo fatto un viaggio travolgente, sia a livello personale che figurato. Mi è stato detto innumerevoli volte che se fossi riuscito a stare su una strada per 30 ore, allora nulla mi sembrava impossibile. Ad agosto, ho volato con la gente di Qatar Airways a Doha (ore 4), siamo stati in aeroporto per lunghe ore 9 e poi abbiamo intrapreso il volo Kuala Lumpur (un volo di ore 8). È una strada molto faticosa, come puoi immaginare.

Qatar Airways sono il numero della compagnia aerea 1 nel mondo e i servizi sono realizzati su misura. Se sul primo volo ero un po 'affollato, sul secondo, tutto andava bene: avevamo coperte, calze, cibo e bevande a discrezione (molto buono!), Anche i tappi per le orecchie ci hanno offerto :) ) Peccato che non riesco a rilassarmi e ho trascorso ore a guardare la mappa interattiva, soprattutto mentre attraversavo il monsone in India.

Le ore trascorse all'aeroporto di Doha, sia dentro che fuori, furono infinite. Fortunatamente hanno internet gratuito, anche se mi chiedo ancora perché alcuni viaggiatori siano stipati in posti appositamente predisposti con WI-FI. Il caffè mi è costato 5 euro, ma devi affrontare il prossimo volo :).

Durante il viaggio attraverso l'Asia, ho volato tre volte con AirAsia, l'azienda low cost numero 1 al mondo. Personalmente sono rimasto impressionato solo dai prezzi bassi - il comfort e la gentilezza non si trovano nel pacchetto.

Eventi strani / divertenti finora? Non molti: ho preso uno sciopero di una compagnia aerea a Tenerife e sono stato una notte intera in aeroporto, ma c'erano così tanti rumeni che non ti annoiavi; Ho visto una banda di purades sull'aereo da Barcellona che trasportava laptop e vestiti nei sacchi della spazzatura; un inglese stava cercando di convincermi della bellezza di Chiang Mai sul volo AirAsia per… Chiang Mai (peccato che sia una perdita di tempo :)); e all'aeroporto di Bangkok ci hanno controllato come ladri di cavalli, abbiamo fatto il check-in 5 volte, a piedi nudi e con il sorriso sulle labbra, e tanti altri ... commenti, folle, bambini piccoli, persone strane e personaggi delle fiabe .

Adoro cercare i biglietti aerei per le promozioni e trovare le migliori opzioni! A me interessa solo volare a buon mercato, il più velocemente possibile, in sicurezza e avere spazio per respirare. Il cibo, il numero di chilogrammi di bagagli, le condizioni, il personale, i passeggeri: sono dettagli poco importanti.

Adesso, dopo essermi abituato ai lunghi voli e alle infernali ore trascorse on the road, vorrei provare New York con KLM, Nairobi con Emirates, ma anche Istanbul con Turkish Airlines. Vediamo cosa porterà il nuovo anno ...

E infine, ti lascio con la mia citazione preferita: “Fidati di me, è il paradiso. È qui che gli affamati vengono a nutrirsi. Perché la mia è una generazione che gira il mondo e cerca qualcosa che non abbiamo mai provato prima. Quindi non rifiutare mai un invito, non resistere mai a chi non è familiare, non mancare mai di essere educato e non superare mai l'accoglienza. Tieni la mente aperta e assorbi l'esperienza. E se fa male, sai cosa? Probabilmente ne vale la pena.” - Richard, The Beach

Commento 1
  1. Giovanni dice

    Grazie mille, Sorin :) Ti auguro molto successo con AirlinesTravel - è un progetto eccellente e molto necessario nel panorama dei blog / riviste in Romania.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.