La fabbrica Boeing di Everett celebra il suo anniversario 50

0 1.577

Nel maggio 1967, i dipendenti della Boeing si trasferirono in una nuova fabbrica vicino a Everett, Washington. Dopo 13 mesi, gli "Incredibili" - come vengono chiamati nel mondo dell'aviazione - lanciano il modello 747.

Cinquant'anni dopo, la più grande area di produzione di Boeing supera ogni giorno la soglia di oltre 50 dipendenti, clienti e fornitori. È il luogo dove "nascono" i modelli 40.000-747, 8, 767, 777 Dreamliner, KC-787 Tanker e dove vengono sviluppati altri programmi derivati. Il sistema di produzione si sta preparando per il 46X oggi.

Fabbrica Boeing a Everett

Tutte le trasformazioni e gli aggiornamenti di Everett sono la prova della dedizione alla crescita, ma anche degli investimenti nell'area in cui Boeing opera. Alcuni di coloro che si sono uniti alla fabbrica sin dall'inizio hanno fatto dichiarazioni in occasione dell'anniversario:

"Il 777X è un impegno enorme. Il 787 e gli aerei cargo sono molto ben posizionati - i clienti li adorano "- Bill Rietkirk, Program Manager sui motori 767 Tanker, che è entrato in Boeing dopo la laurea nel 1966. Crede che Everett avrà un futuro brillante e aggiunge: Se possiamo continuare con gli altri programmi su cui stiamo lavorando, continueremo a costruire aerei a Everett per un bel po' di tempo”.

"Boeing ha attirato molte persone nell'azienda", afferma Patricia Walters, progettista tecnico di 767.

"Quando ho iniziato a lavorare, ero responsabile della pianificazione operativa per il 747. Da allora faccio parte del team", ha affermato Woo Lee, che sta ancora lavorando al programma 747. Visite VIP. "È stato incredibile vedere dignitari e presidenti degli Stati Uniti, come Bill Clinton, venire alla Boeing. Certo, eravamo molto orgogliosi dei nostri prodotti e abbiamo sempre cercato di tenere gli occhi aperti e vedere cosa stavano facendo quando sono venuti da noi. ”

Altre celebrità che sono andate a Everett e hanno persino tenuto discorsi includono l'ex presidente George W. Bush, Barack Obama, l'ex vice presidente Al Gore, il presidente della Cina Xi Jinping e l'ex presidente della Russia Boris Eltsin.

Boeing prevede che nei prossimi anni 20 ci sarà una domanda di velivoli widebody 9,100, che si traduce in 2,8 trilioni di dollari. Dipendenti e dirigenti hanno affermato che 777X e altri programmi widebody, insieme alla massima attenzione alla qualità e alla convenienza, aiuteranno l'azienda a rimanere sul mercato e a competere con altri produttori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.