Blocco nei Paesi Bassi (Regno dei Paesi Bassi) dal 15 dicembre 2020 al 19 gennaio 2021

0 1.956

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha annunciato l'istituzione di un blocco nel Regno dei Paesi Bassi tra il 15 dicembre 2020 e il 19 gennaio 2021.



Le restrizioni imposte durante questo periodo e alcune eccezioni alle regole generali di durata limitata sono le seguenti:

Lockdown in the Netherlands (Regno dei Paesi Bassi)

▶️Negli spazi pubblici aperti non sarà consentito formare un gruppo di più di 2 persone tranne quelle che condividono la stessa casa.
▶️Non sarà consentito ricevere più di 2 visitatori di età superiore ai 13 anni nelle loro case.

C'è un'eccezione durante il 24, 25 e 26 dicembre in cui è possibile visitare 3 persone, ad eccezione dei bambini sotto i 13 anni.

I seguenti tipi di unità rimarranno chiusi:

🔹Negozi (esclusi quelli che vendono prodotti essenziali come il cibo)
🔹Luoghi in cui si svolgono professioni basate sul contatto, come saloni di parrucchiere, cosmetici, tatuaggi, manicure e centri di servizi sessuali
🔹Teatri, sale da concerto, cinema, casinò, ecc.
🔹Musei, zoo, parchi di divertimento, ecc.
🔹Palestre, piscine, saune, terme e altri impianti sportivi al coperto
🔹Ristoranti, bar e caffè
🔹Gli hotel saranno aperti, ma i ristoranti dell'hotel saranno chiusi e il servizio in camera non sarà disponibile.

Si consiglia vivamente di lavorare da casa. Gli adulti potranno partecipare solo individualmente o con un'altra persona alle attività sportive all'aperto. I bambini e gli adolescenti fino a 17 anni potranno partecipare solo a sport di squadra all'aperto e potranno giocare con altri bambini dello stesso club, ma solo all'aperto.

Il trasporto pubblico verrà utilizzato solo per i viaggi essenziali. Non è consigliabile pianificare viaggi all'estero al più presto fino a metà marzo 2021 e non è consigliato alcun viaggio all'estero.

Le uniche professioni a contatto che possono essere esercitate continuamente sono mediche e paramediche.

Tra il 16 dicembre 2020 e il 17 gennaio 2021, le istituzioni educative lavoreranno principalmente con l'insegnamento online.

Le eccezioni alle misure sopra descritte sono le seguenti:

🔹Il 24, 25 e 26 dicembre sarà consentito ricevere 3 visitatori di età non inferiore a 13 anni.
🔹L'assistenza sanitaria rimarrà il più accessibile possibile. Professionisti medici e paramedici potranno continuare il loro lavoro.
🔹Potranno rimanere aperti negozi che vendono principalmente alimentari, farmacie, ottici e quelli specializzati in apparecchi acustici, centri di riparazione e manutenzione. I negozi di bricolage potranno operare sulla base dello shopping online e del ritiro presso la sede.
🔹I punti di servizio per l'invio e la ricezione dei pacchi resteranno aperti.
🔹Le unità che forniscono servizi commerciali (banche, fornitori di mutui e agenti immobiliari) rimarranno aperte.
🔹I municipi continueranno ad essere aperti al pubblico.
🔹I tribunali e altre sedi governative rimarranno aperti
🔹Sarà comunque possibile prendere in prestito libri dalle biblioteche.
🔹I centri comunitari rimarranno aperti per fornire servizi alle persone vulnerabili.
🔹Gli atleti d'élite potranno allenarsi e partecipare a partite o altre competizioni sportive.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.