vuoto

Oltre il Bosforo: un'incursione nella grande eredità dell'area anatolica di Istanbul

0 271

La Turchia è in cima alle preferenze per le vacanze, sia a livello globale che nazionale, essendo stata visitata da circa 51,4 milioni di turisti solo lo scorso anno. Istanbul attrae un buon numero di questi turisti perché è una delle metropoli più vibranti del mondo, ha un'identità unica dove le culture europee e asiatiche si fondono armoniosamente, e il passato e il presente si intrecciano in una cultura armoniosa.
 
Per quanto riguarda le preferenze dei rumeni, secondo l'Istituto nazionale di statistica (INS), nel 2022 più di 324.000 rumeni (324.851) si sono recati in Turchia, le cifre si riferiscono ai turisti che si sono recati in Turchia solo tramite agenzie di viaggio. All'inizio dell'anno, Nuri Ersoy, ministro della Cultura e del turismo della Turchia, ha dichiarato che l'obiettivo dell'autorità è che il paese ospiti 90 milioni di turisti e raggiunga 100 miliardi di dollari di entrate turistiche entro la fine del 2028.
 
La metropoli di Istanbul ha una serie di attrazioni turistiche di fama mondiale e il lato anatolico della città o il suo lato nel continente asiatico contribuisce a questa fama con esperienze più tranquille, poco conosciute ma straordinarie. Questa zona ha le sue caratteristiche, tra cui bellezza naturale, punti di riferimento storici, eccitante vita notturna, cucina appetitosa e molte alternative per lo shopping.

COSA VISITARE A ISTANBUL, LATO ANATOLIA?

Isola dei Principi a Istanbul

La località offre ai suoi turisti un ambiente ideale per vivere la tranquillità della vita isolana. Princes Island è conosciuta per la sua natura circostante e le dimore storiche che hanno ospitato diversi scrittori famosi nel corso della storia.

I quartieri storici sulle rive del Bosforo

Quando scendi dal traghetto a Uskudar e vai dritto ad Anadolu Hisari, vedrai i quartieri con i loro edifici di centinaia di anni. Kuzguncuk è la prima tappa e la location vi stupirà con i suoi edifici colorati e secolari. Il luogo ha frutteti secolari che sono ancora oggi coltivati, ha chiese, moschee e sinagoghe oltre a caffè.

Beylerbeyi, una delle tappe più antiche di Istanbul, affascina i visitatori con il suo lungomare e lo storico Palazzo Beylerbeyi - considerato uno degli edifici più antichi sulle rive del Bosforo, situato proprio sotto il ponte che collega le due sponde (asiatica ed europea). Il palazzo colpisce per la sua architettura che combina stili orientali e occidentali e per l'atmosfera che cambia in 4 stagioni.

La maggior parte delle persone conosce Cengelkoy, un altro quartiere storico di Uskudar, famoso per il suo lungomare e il piccolo giardino del tè che si affaccia sul ponte e sul Bosforo. In quel giardino si può consumare il tè turco, ma allo stesso tempo, in questo quartiere si possono visitare chiese secolari e pittoreschi quartieri con ristoranti di pesce.

Kadikoy

Kadikoy è considerato il quartiere più popolare del versante anatolico. Non sorprende che questo quartiere sia stato considerato nel 2019 e nel 2021 come il quartiere più bello del mondo. Caffè e pub, ristoranti, enoteche e taverne, Kadikoy è diventato negli ultimi anni uno dei centri sociali di Istanbul.

A Kadikoy, tuttavia, c'è sempre altro da scoprire e sperimentare. Kadikoy è una città che accoglie i suoi visitatori con negozi di antiquariato, negozi di dischi, librerie di seconda mano, farmacie secolari e persino un teatro dell'opera. L'opera si chiama Sureyya e si trova in Behariye Street.

Il quartiere può essere attraversato sia a piedi che in tram. Qui puoi goderti un bicchiere di tè o caffè al bar del Moda Pier mentre ammiri la splendida architettura della città. Anche qui puoi fare un picnic in riva al mare in una calda sera d'estate e goderti il ​​tramonto.

Via Baghdad

La strada è lunga 14 chilometri ed è la via più lussuosa del versante anatolico, famosa per i suoi bei negozi. I distretti di Kadikoy e Bostanci ospitano molti marchi di moda e design locali e internazionali. Sulla strada dove puoi goderti una lunga passeggiata guardando le vetrine, puoi anche scoprire tutti i gusti che puoi cercare, dalla gastronomia alla cucina locale e internazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.