TAROM annuncia aumenti significativi dei valori di traffico nell'aprile 2022 rispetto al 2021!

0 335

L'industria aeronautica di tutto il mondo sta ancora attraversando un periodo difficile a causa della pandemia di COVID-19. Tuttavia, TAROM è in grado di sopravvivere a questo periodo, principalmente grazie all'adeguamento delle operazioni, alla ristrutturazione del personale e allo sfruttamento di nuove opportunità nel segmento dei voli di linea. Ma anche grazie ad alcuni aiuti di Stato offerti negli ultimi due anni.


Anche se gli effetti della pandemia si fanno ancora sentire, TAROM annuncia che c'è una tendenza al rialzo in termini di traffico aereo commerciale e un aumento significativo dei suoi valori.

Pertanto, ad aprile 2022, TAROM ha trasportato circa 160.000 passeggeri sul segmento di volo di linea e 20.000 passeggeri sul segmento di volo charter, con un aumento di oltre il 142% rispetto ad aprile 2021 - circa 66.000 passeggeri trasportati sul segmento di volo di linea.

Le statistiche centralizzate TAROM per aprile 2022 mostrano un aumento significativo del traffico sul segmento dei voli domestici nazionali, con un coefficiente di carico medio degli aeromobili per i voli nazionali dell'86%, rispetto al 70% nell'aprile 2021.

Il carico medio degli aeromobili per destinazioni esterne (voli internazionali da/per la Romania), ad aprile 2022, era del 79%. Anche se gli attuali valori percentuali sono gratificanti, citiamo il fatto che TAROM ha operato poco più di 2.000 voli ad aprile 2022, ma con mille voli in meno rispetto ad aprile 2019 (periodo senza COVID-19).

Inoltre, tenuto conto dell'aumento della domanda e tenuto conto di ciò, TAROM ha apportato modifiche all'orario dei voli regolari aggiungendo nuove frequenze di volo (rispetto a quelle di linea) sui rapporti Bucarest -> Suceava -> Bucarest, Bucarest -> Iasi -> Bucarest, Bucarest -> Cluj-Napoca -> Bucarest e Bucarest -> Tel Aviv -> Bucarest, e sul segmento dei voli charter TAROM ha aumentato la frequenza dei voli da/per Hurghada, in Egitto, collegando questa destinazione con diversi aeroporti in Romania.

Per quanto riguarda le destinazioni nel programma dei voli di linea per le quali non vi è stato alcun aumento, rispetto all'attuale aumento generale, si segnalano i voli Bucarest -> Beirut -> Bucarest e Bucarest -> Vienna -> Bucarest.

Anche se il coefficiente di carico degli aeromobili verso queste destinazioni non era in linea con i valori collettivi, TAROM non ha operato cancellazioni di voli per motivi commerciali nell'aprile di quest'anno, sia nel segmento dei voli regolari che nel segmento dei voli charter.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.