Tendenze del 2021: prenotazioni last minute e date di viaggio flessibili

0 239

Sullo sfondo dei cambiamenti e delle restrizioni di viaggio imposte ai paesi europei, la fine del 2020 è stata contrassegnata da un crescente interesse dei turisti rumeni per i paesi esotici lontani o in Medio Oriente e nel Golfo Persico.

Secondo gli ultimi dati registrati da Vola.ro, la ricerca di voli verso destinazioni esotiche come Maldive, Egitto, Dubai, Zanzibar, Abu Dhabi, Cancun e Punta Cana è aumentata fino al 400% per alcune destinazioni.

Una delle mete esotiche più ambite: Zanzibar

La mancanza di restrizioni in destinazioni esotiche, il basso numero di casi COVID e le misure annunciate da aeroporti, compagnie aeree e resort hanno contribuito ad aumentare l'interesse dei rumeni per le vacanze esotiche. Quindi, secondo i dati Vola.ro, a dicembre e gennaio si sono registrati aumenti fino al 400% per destinazioni esotiche come Punta Cana, Zanzibar, Cancun, Maldive, ma anche per destinazioni nel Golfo d'Arabia, come Dubai e Abu Dhabi.

Prezzi più alti del 50% per i biglietti aerei a Dubai all'inizio del 2021

Gli stati del Medio Oriente e l'area del Golfo Persico sono stati negli ultimi anni una meta ambita dai rumeni che desideravano sole e spiaggia nei mesi invernali. Sullo sfondo del dimezzamento dei voli per Dubai e dell'aumento del numero di richieste di biglietti aerei, i prezzi dei biglietti aerei per Dubai sono aumentati del 50% nel gennaio 2021. Quindi, se un anno fa i rumeni pagassero 287 euro per un biglietto aereo a Dubai e aveva 3 compagnie aeree disponibili per questo viaggio, quest'anno il prezzo medio di gennaio ha superato i 430 euro per un biglietto aereo dato che solo una compagnia aerea ha operato voli verso la principale destinazione di viaggio nell'area del Golfo. Secondo le informazioni di Vola.ro, è prevista una diminuzione delle tariffe aeree per Dubai, con la reintroduzione dei voli operati da una compagnia low cost a partire da febbraio.

"Dubai è senza dubbio la destinazione più ambita dai rumeni nell'area del Golfo. Nonostante i prezzi più alti rispetto allo scorso anno, a dicembre oltre 2000 rumeni si sono recati a Dubai ogni settimana. A partire da febbraio, il principale operatore low cost reintrodurrà i voli per Dubai e prevediamo un calo dei prezzi vicino al livello dello scorso anno. Allo stesso tempo, a partire da gennaio, un grande operatore low cost riprenderà i voli per Abu Dhabi e prevediamo un aumento della domanda anche per questa destinazione ", ha affermato Claudia Tocilă, Direttore Marketing di Vola.ro.

Le Isole Canarie e le Isole Baleari, le destinazioni balneari europee più ambite

Per i rumeni che preferiscono le spiagge paradisiache più vicine a casa, le isole della Spagna erano una valida opzione durante l'inverno. Così, Tenerife e Palma di Maiorca sono tra le prime scelte dei rumeni che cercano una vacanza di sole in Europa durante questo periodo. I prezzi partono da 115 euro / persona. Solo qui va detto che la Spagna è attiva La lista gialla della Romania, che significa isolamento a casa per 14 giorni per tutti coloro che viaggiano dalla Spagna.

Tariffe rimborsabili per viaggi esotici e assicurazione COVID

I rumeni che vogliono viaggiare durante questo periodo, possono optare per un'assicurazione di viaggio che rimborserà loro il 90% del valore del biglietto aereo, se non possono più viaggiare. Attraverso "Vola Rambursabil", il denaro verrà rimborsato per qualsiasi motivo documentabile, anche a causa di malattia con COVID-19.

I passeggeri sono coperti anche se si ammalano di COVID-19 durante il viaggio o per altri motivi medici, assicurando "Vola Medical". I rumeni che optano per questa assicurazione avranno coperto le spese per diagnosi, isolamento, cure o ricovero.

Tendenze del 2021: prenotazioni last minute e date di viaggio flessibili

"Nelle prenotazioni effettuate dai turisti rumeni sono già presenti alcune tendenze per l'inizio del 2021. Ad esempio, possiamo già dire che predominano le prenotazioni last minute, 3-7 giorni prima del viaggio. Per le destinazioni remote, il periodo di viaggio è aumentato a un minimo di 10 giorni o anche due settimane, a differenza degli anni precedenti in cui i rumeni preferivano avere più vacanze e una durata più breve.", Ha aggiunto Claudia Tocila, Direttore Marketing di Vola.ro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.