Turismo vaccinale: vaccini gratis in vacanza!

0 357

Il turismo della salute, viaggiare in una città per ricevere un certo tipo di cure mediche o cure di benessere, non è un fenomeno nuovo. Tuttavia, il lento ritmo di sviluppo del programma di vaccinazione COVID-19 in molti paesi del mondo a causa della mancanza di dosi di vaccino ha portato a un altro tipo di offerta: il controverso turismo vaccinale. Ottieni il vaccino, gratuitamente, in vacanza!

Nell'Unione Europea, solo il 22,9% dei cittadini ha ricevuto almeno una dose, cifra che scende all'8.4% in termini di immunizzazione completa, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

Ottieni il vaccino, gratuitamente, in vacanza!

Le Maldive sono l'ultimo Paese ad offrire il vaccino ai cittadini in vacanza, dopo Stati Uniti, Russia, Serbia e Cuba.

"Visita, fatti vaccinare e vai in vacanza!" Questo è lo slogan lanciato in questi giorni dalle Maldive per attirare il turismo internazionale. Il ministro del turismo Abdulla Mausoom ha spiegato che l'iniziativa fa parte di un piano per rilanciare il turismo nell'isola dell'Oceano Indiano.

Tuttavia, il capo del turismo non ha parlato sulla data per l'avvio di un programma di vaccinazione e ha detto che la vaccinazione non inizierà fino a quando l'intera popolazione del paese non sarà completamente immunizzata. Sono circa mezzo milione le persone che dovrebbero essere immunizzate nell'agosto di quest'anno. Allo stato attuale, il 51.4% della popolazione delle Maldive ha già ricevuto una dose, mentre nel settore del turismo questa cifra sale al 90%.

L'Alaska è la prima città americana a offrire vaccini ai turisti.

Il governatore Mike Dunleavy ha annunciato che offrirà la vaccinazione ai turisti in arrivo nello stato a partire dal 1 giugno, in una misura inclusa in un pacchetto di aiuti per l'industria del turismo. Secondo i funzionari statali, l'alto tasso di vaccinazioni negli Stati Uniti - rispetto ad altri paesi - potrebbe rendere l'Alaska un'opzione turistica attraente a livello internazionale.

în Florida, la campagna di vaccinazione gratuita contro COVID-19 per gli over 65 ha attirato turisti da altre parti degli Stati Uniti, Canada e America Latina. Secondo la stampa americana, in poche settimane sono state vaccinate oltre 50.000 persone (il cui indirizzo principale è fuori dallo stato della Florida).

Viste le critiche ricevute, il governatore Ron DeSantis ha dovuto inasprire le condizioni per ricevere i vaccini, viste le illegalità rilevate. A partire dal 21 gennaio, una carta d'identità e fatture sono necessarie per giustificare almeno tre mesi di residenza annuale in Florida prima che la persona possa registrarsi presso un centro di vaccinazione.

Sputnik V ha annunciato un programma per tutti coloro che vogliono viaggiare in Russia.

Il vaccino Sputnik V non è ancora approvato nell'Unione Europea, ma ciò non impedisce alle autorità russe di offrire questo vaccino ai viaggiatori che arrivano nel paese eurasiatico. Il programma potrebbe iniziare a luglio, anche se non vengono forniti ulteriori dettagli. Gruppi di turisti tedeschi si sono già recati a Mosca grazie ai viaggi organizzati dal German Bureau of European Tour Operators. Durante il viaggio, i turisti sono stati vaccinati in una clinica privata, che è stata allestita in un hotel, e poi hanno visitato la capitale senza restrizioni, secondo Euronews. Tuttavia, le autorità russe non hanno ancora ufficialmente rilasciato un "semaforo verde" per la vaccinazione dei turisti.

Cuba. Spiaggia, Caraibi, mojito e vaccino.

Pacchetti di vaccinazione sono stati offerti anche ai turisti che desiderano arrivare a Cuba. TeleSUR ha condiviso le immagini con il testo: "Spiaggia, Caraibi, mojito e vaccino, tutto nello stesso posto. Cosa ne pensate di questa offerta? Viaggi a Cuba per vaccinarti? ". Ottieni il vaccino, gratuitamente, in vacanza!

Nel video, Vicente Verez, direttore del Finlay Vaccine Institute dell'Avana, assicura che quest'anno l'intera popolazione cubana - circa 11 milioni di persone - sarà vaccinata e che "I turisti avranno la possibilità, se lo desiderano, di farsi vaccinare a Cuba". Verez spiega che il Paese intende produrre 100 milioni di dosi del suo vaccino, Sovereign 2, il più avanzato dei quattro attualmente in fase di sperimentazione. Sottolinea che questa produzione in eccesso servirà anche a fornire vaccini ad altri paesi, come Vietnam, Iran, Venezuela o India.

In Serbia puoi scegliere il vaccino.

Un'agenzia di viaggi nella città italiana di Bologna sta organizzando il turismo vaccinale in Serbia. L'agenzia sostiene di avere già oltre 500 prenotazioni per i viaggi che organizza nel Paese balcanico, dove i turisti ricevono gratuitamente il vaccino COVID-19. Possono anche scegliere il tipo di vaccino che preferiscono: Pfizer, AstraZeneca, Sputnik V o Sinopharm Sera. Sono i quattro tipi di vaccino acquistati dalle autorità serbe, che hanno reso il loro Paese uno dei più avanzati in Europa nella campagna di vaccinazione.

Inoltre, secondo le informazioni attuali, lo sono alcuni paesi che consentono l'ingresso quelli testati / vaccinati o immunizzati senza ulteriori restrizioni e senza quarantena. Affinché i vaccinati abbiano diritto a viaggiare senza restrizioni, devono ricevere sia una dose che una dose in base al vaccino somministrato e almeno 10 giorni dopo il richiamo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.