I turisti stranieri non saranno ricevuti in Giappone per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

0 202

Agli spettatori internazionali non sarà permesso di entrare in Giappone per le Olimpiadi di Tokyo quest'estate a causa della pandemia di coronavirus, hanno detto gli organizzatori.

"Saranno rimborsati circa 600.000 biglietti acquistati per le Olimpiadi di Tokyo 2020, così come altri 300.000 biglietti per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020"., ha dichiarato Toshiro Muto, Direttore esecutivo del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 in una conferenza stampa.

Le Olimpiadi sono state rinviate a causa della pandemia.

Le Olimpiadi sono state rinviate lo scorso anno a causa della pandemia COVID-19. Mentre il nuovo coronavirus ha allontanato i media da questo evento, sia gli organizzatori che il primo ministro Yoshihide Suga hanno promesso che i Giochi Olimpici si sarebbero svolti. La decisione di bandire gli spettatori internazionali farà proprio questo "Rendere i Giochi Olimpici sicuri per tutti i partecipanti e per il pubblico giapponese", hanno detto gli organizzatori di Tokyo 2020.

Le persone che sono coinvolte, in un modo o nell'altro, nello svolgimento o nell'organizzazione delle Olimpiadi estive, potranno entrare nel Paese, mentre i visitatori abituali non potranno viaggiare per partecipare all'evento. Le Olimpiadi sono in programma dal 23 luglio all'8 agosto e le Paralimpiadi dal 24 agosto al 5 settembre.

Come in altri paesi, il turismo in Giappone è stato gravemente colpito dalla pandemia.

I sondaggi dei media hanno mostrato che il pubblico giapponese è preoccupato per possibili spettatori internazionali (portatori di nuovi ceppi di coronavirus) che potrebbero entrare nel Paese, mentre il Giappone è alle prese con una terza ondata della pandemia COVID-19.

Il governo giapponese è consapevole che il paese non beneficerà del boom del turismo di lunga data a causa delle restrizioni di viaggio. Il Giappone è diventato sempre più dipendente dai turisti stranieri, soprattutto dall'Asia, per rafforzare la sua economia.

La decisione non si applica ai cittadini giapponesi che vogliono partecipare a questo evento. Toshiro Muto ha detto che gli organizzatori decideranno il mese prossimo se imporre restrizioni a coloro che vivono in Giappone che vogliono recarsi alle Olimpiadi di Tokyo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.