Un aereo italiano è stato attaccato in decollo dall'aeroporto di Kabul

0 705

Un aereo da trasporto militare italiano è stato attaccato mentre decollava dall'aeroporto internazionale Hamid Karzai di Kabul (KBL), ha detto a Reuters una fonte del ministero della Difesa italiano. L'aereo non è stato danneggiato nell'incidente.



L'aereo C-130KJ dell'Aeronautica Militare Italiana trasportava 100 civili afgani da Kabul quando è stato attaccato. I piloti hanno eseguito manovre evasive. Tuttavia, secondo fonti citate dalla stampa italiana, i colpi non erano diretti all'aereo, in quanto sono stati i colpi dei soldati afgani a disperdere la folla dall'aeroporto.

Nei giorni scorsi le forze occidentali all'aeroporto hanno temuto un attacco della branca afgano-pakistana dello Stato Islamico contro l'evacuazione di civili e soldati. Perché avevano paura di non scappare, visto che il 26 agosto sono avvenuti due attentati nei pressi dell'aeroporto di Kabul. Sono stati segnalati più di 100 decessi. I paesi europei si stanno affrettando a completare le operazioni di evacuazione prima che l'esercito statunitense parta il 31 agosto 2021.

Migliaia di persone sono arrivate a Kabul, ma il numero aumenta di ora in ora. La gente è disperata nel tentativo di lasciare il paese prima che inizi il bando dei talebani. Istituzioni ufficiali e le compagnie aeree del mondo hanno unito le forze per cercare di aiutare quante più persone possibile a fuggire dal paese conquistata dagli insorti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.