1.4 milioni di turisti rumeni si recheranno in Grecia nella stagione estiva 2022!

0 107

Le autorità di frontiera greche stimano che il numero di turisti in Romania, previsto per l'attuale stagione estiva, sarà di circa 1,4 milioni, secondo un comunicato del Ministero degli Affari Esteri (AMF) inviato AGERPRES.

Una delegazione del MAE si è recata nella Repubblica ellenica il 27 e 28 maggio per tenere una serie di incontri tecnici con i rappresentanti degli enti locali e regionali greci e bulgari, nonché i rappresentanti dei datori di lavoro del settore alberghiero greco per trovare le migliori soluzioni per facilitare l'accesso e soggiorno di turisti rumeni, nel contesto della stagione estiva.

1.4 milioni di turisti rumeni si recheranno in Grecia

Durante le discussioni tecniche al valico di frontiera di Kulata-Promachonas, a cui hanno partecipato anche rappresentanti della polizia nazionale e di frontiera di Bulgaria e Grecia, la parte rumena ha presentato agli interlocutori greco e bulgaro una serie di obiezioni dei turisti rumeni al grande in attesa del valico di frontiera, le autorità rumene, preoccupate per il rischio di ripetere i lunghi ritardi degli anni precedenti, hanno assicurato la piena disponibilità della parte rumena alla cooperazione istituzionale al fine di individuare soluzioni per snellire il traffico sul confine bulgaro-greco e ridurre i tempi di attesa.

I rappresentanti delle autorità bulgare e greche hanno affermato che una serie di misure complementari sono già state adottate per rimuovere le restrizioni sanitarie e che porterebbero a una riduzione dei tempi di attesa per l'accesso alla Repubblica ellenica.

Tra le misure più importanti comunicate dalla parte greca vi sono: l'integrazione del numero delle guardie di frontiera greche per il controllo delle frontiere; aumentare la capacità di transito attraverso il valico di frontiera attraverso l'organizzazione di sportelli aggiuntivi; semplificare le procedure di controllo dei documenti di viaggio per i cittadini dell'UE; migliore coordinamento tra le autorità di frontiera bulgare e greche per la trasmissione, in tempo reale, di informazioni sul volume di transito al confine rumeno-bulgaro.

Le consultazioni che si sono svolte in questa occasione hanno anche creato le premesse per l'organizzazione, per la prima volta, nel prossimo periodo, di un incontro tecnico trilaterale, Romania-Bulgaria-Grecia, sulla gestione del flusso di turisti che viaggiano su strada in la Repubblica ellenica. , attraverso la Bulgaria.

Il MAE invia ai cittadini rumeni che intendono recarsi in Grecia, nella stagione estiva in corso, le seguenti raccomandazioni: consultare, prima di effettuare il viaggio, il sito web del MAE, sezione Condizioni di viaggio; l'utilizzo di valichi di frontiera alternativi per la circolazione stradale dei turisti, dato che il valico di frontiera di Kulata-Promachonas è il più richiesto in questo periodo dell'anno; evitando, per quanto possibile, gli spostamenti nei giorni da fine settimana e le fasce orarie di massimo agglomerato, 12:00-18:00; assicurarsi che dispongano di carburante, cibo e acqua sufficienti in caso di tempi di attesa prolungati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.