2014 è stato l'anno più sicuro in aviazione con 21 di vittime

2 531

Di anno in anno, l'aereo diventa sempre più sicuro. Nonostante numerosi incidenti rilevanti, 2014 è diventato l'anno più sicuro dell'aviazione commerciale, con solo il numero 21 di incidenti segnalati ASN.



Lo stesso non si può dire del numero di vittime. L'anno scorso, circa 990 ha perso la vita in incidenti aerei. Il peggior incidente è accaduto a 17 luglio, quando a Boeing 777 Malaysia Airlines (volo MH17) è crollato al confine tra Ucraina e Russia, essendo vittime 298 registrate.

Non dobbiamo inoltre dimenticare l'incidente di 8 di marzo 2014, quando Malaysia Airlines ha confermato che aveva perso il contatto con l'aereo Boeing 777-200ER operando il volo NON. A bordo c'erano persone 239. E la fine dell'anno, in particolare su 28 dicembre 2014, è arrivata con un nuovo grave incidente con le vittime. un Airbus A320 AirAsia, operando il volo QZ8501, è scomparso dal radar. A bordo c'erano passeggeri 155 e membri dell'equipaggio 7.

Elenco degli incidenti aerei in 2014

lista_accidente_aviatice_2014

Secondo ASN, nel 2014 sono stati operati circa 33 milioni di voli (stima ICAO), con un incidente con vittime su circa 4 voli.

L'Africa resta il continente “nero” dell'aviazione commerciale con il 43% degli incidenti mortali (9 incidenti) registrati nel 2014, visto che qui si registra solo il 3% del traffico aereo globale. 2 di questi riguardavano compagnie aeree della "lista nera" dell'UE. Ciò riflette una bassa sicurezza aerea con un indice di 4.6 su 10, risultato di uno studio dell'Organizzazione dell'aviazione civile internazionale (ICAO).

Infografica ASN 2014

ASN_infographic_2014

Le statistiche si basano su incidenti con vittime registrate in tutto il mondo e che coinvolgono aeromobili civili con una capacità minima di passeggeri di 14.

(foto di copertina: www.telegraph.co.uk)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.