Dal 3 febbraio sono vietati i voli turistici da e per la Polinesia francese.

0 235

Il ministro degli Esteri polinesiano francese Sébastien Lecornu ha annunciato la cancellazione dei voli da e per la Polinesia francese a partire da mercoledì 3 febbraio, per evitare la diffusione di nuovi ceppi di Covid-19.

A causa delle nuove restrizioni di viaggio, dal 3 febbraio i viaggi da e verso la Polinesia francese saranno limitati, senza specificare la durata di queste misure, sebbene sia in vigore il periodo di due mesi.

"Qualsiasi viaggiatore in arrivo o in partenza dalla Polinesia francese dovrà giustificare che la sua situazione rientra in uno dei tre motivi che saranno autorizzati a viaggiare: gravi motivi personali, problemi di salute o motivi professionali"e questo sarà fatto solo se ci sono documenti giustificativi.

Nel novembre 2020, i viaggi d'affari e non essenziali erano ancora consentiti nello stato.

Si consiglia di contattare Air Tahiti Nui, Air France o altre compagnie aeree che operano voli per Tahiti per verificare l'orario dei voli. Il ministro ha anche affermato che non c'è ancora alcuna decisione sui viaggiatori in arrivo dall'America.

Sabato sera, su TNTV, il capo di ATN, Michel Monvoisin, ha già detto che avranno un'altra stagione turistica mancata, affermando che l'industria aerea e del turismo continuerà a soffrire a causa delle restrizioni imposte durante la pandemia e stima che il 2021 lo farà essere peggio del 2020.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.