Che ne dici di spostarti ogni giorno in aereo?

Se pensiamo alla gioia di volare, sarebbe un bel sogno. Ma da un punto di vista temporale, non è così facile! Per Curt von Badinski, il viaggio per andare al lavoro e ritorno dura circa 6 ore in totale e cambia un aereo e due auto!

0 981

Curt von Badinski, ingegnere meccanico e co-fondatore di un'azienda con sede a San Francisco, fa il pendolare da e per Los Angeles. Un aereo, 2 auto, oltre 1200 chilometri e 6 ore: questo è il tragitto giornaliero che il giovane fa tra casa e ufficio. In confronto, il tempo medio che un americano trascorre tra lavoro e ritorno è di 52 minuti!

Un aereo, auto 2, oltre miglia 1200, ore 6

La sua routine, per 5 giorni alla settimana, prevede di svegliarsi a 5 am e prendere un minuto 15 in auto all'aeroporto Bob Hope Burbank. Da lì, prendere l'aereo - il volo impiega 90 minuti - a Oakland, situato a 568 miglia da Los Angeles.

Per i viaggi aerei giornalieri, paga 2.300 dollari al mese a una società californiana, Surf Air. Offre voli illimitati su un aereo monomotore.

Per poter salire immediatamente a bordo, Curt von Badinski ha attraversato un lungo processo di verifica. Pertanto, non deve più passare attraverso i controlli di sicurezza, ma può imbarcarsi poco dopo essere uscito dall'auto.

Dall'aeroporto di Oakland, prende l'auto - un modello ibrido, anche preoccupato per il suo impatto sull'ambiente - e va a San Francisco dove lavora.

Una navetta così lunga non arriva senza sfide. Oltre al tempo trascorso sulla strada - che Curt usa per lavorare - le temperature possono variare, e non è raro che sia soleggiato a Los Angeles e freddo a San Francisco. Deve essere sempre preparato!

Alla fine della giornata di lavoro, presso 17: 00, Curt torna a casa, dove arriva intorno a 21: 00. Quindi, circa 6 ore in totale, eppure, Badinski ha detto che non vede l'ora di farlo ogni giorno.

Quando dico alla gente della navetta che sto facendo, mi chiedono 3 volte: ogni giorno? Ogni giorno? Ogni giorno? Li stupisce che io possa decollare e atterrare tutti i giorni.

Curt fondò la compagnia a Los Angeles, ma dovette trasferirsi a San Francisco per il potenziale della città in termini di risorse umane.

Tuttavia, l'imprenditore non può spostare anche lì la sua famiglia, quindi l'unica soluzione valida è la navetta. È così che riesce a farsi coinvolgere direttamente nell'attività dell'azienda, a rispondere alle sfide aziendali, ma anche a trascorrere del tempo con la sua famiglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.