Sono stati cancellati oltre 200 voli da/per l'Italia a causa degli scioperi del 17 luglio!

0 188

Il 17 luglio in Italia hanno scioperato ben tre compagnie aeree low cost: easyJet, Volotea e Ryanair. E perché il caos fosse completo, anche i controllori del traffico aereo hanno scioperato.


Uno sciopero dei controllori del traffico aereo e degli equipaggi di volo di tre compagnie aeree low cost domenica ha causato la cancellazione di molti voli in arrivo tutta Italia. Più di 200 voli in Italia sono stati cancellati domenica (17 luglio) a causa di uno sciopero di avvertimento di quattro ore indetto dai sindacati dei controllori del traffico aereo e dai lavoratori di tre compagnie aeree low cost. I più colpiti sono stati i voli nazionali, ma anche alcuni voli europei non sono decollati.

L'appello per uno sciopero nazionale dalle 14:00 alle 18:00 ha preso di mira i controllori del traffico aereo di ENAV, oltre a piloti e personale di cabina di easyJet, Volotea e Ryanair. Questo movimento sociale ha avuto luogo al culmine della stagione estiva in Italia.

I sindacati hanno spiegato che i controllori del traffico aereo soffrivano di "L'evidente incapacità di ENAV di comunicare e gestire il personale”. Quanto ai piloti e assistenti di volo delle compagnie aeree low cost, lavorano in "condizioni inaccettabili”. Accusano easyJet di licenziamenti ingiustificati e Volotea per non aver rispettato la normativa sul salario minimo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.