Rimborso o risarcimento per voli ritardati/cancellati?

0 66

Negli ultimi anni si sono verificati sempre più disagi dei voli, soprattutto nella stagione estiva, quando gli aeroporti diventano sovraffollati. Dopo la pandemia, l’aviazione commerciale ha iniziato a riprendersi, ma la carenza di personale negli aeroporti e nelle compagnie aeree ha portato alla cancellazione o al ritardo di migliaia di voli. Anche il 2024 non sarà privo di tali inconvenienti.

Milioni di passeggeri sono stati colpiti da queste interruzioni degli orari dei voli, ma troppo pochi di loro hanno rivendicato i propri diritti. E in redazione abbiamo ricevuto tantissime segnalazioni/domande da parte dei passeggeri colpiti da voli cancellati o in ritardo, la maggior parte su cosa dovrebbero fare e cosa è meglio scegliere: "Rimborso o risarcimento in caso di voli in ritardo/cancellati? ".

Secondo la CE 261, i passeggeri aerei hanno diritti diversi in caso di voli cancellati o ritardati. Se hai cancellato o ritardato un volo tra destinazioni nell'Unione Europea o verso destinazioni nell'UE, sappi che ne hai diritto risarcimento per volo cancellato o in ritardo, ma anche per il rimborso dei biglietti aerei, in determinate situazioni.

Hai diritto ad un rimborso se

  • il volo ha subito un ritardo di oltre 5 ore e non desideri più viaggiare su quel volo;
  • se il volo è stato cancellato meno di 14 giorni prima della data originaria e il volo alternativo offerto non soddisfa le tue esigenze di viaggio originarie;
  • ti è stato negato l'imbarco e non desideri prendere il volo alternativo.

Indipendentemente dal rimborso, hai diritto al risarcimento se:

  • Il volo ha subito un ritardo di oltre tre ore.
  • Il volo è stato cancellato meno di 14 giorni prima della data originale.
  • Ti è stato negato l'imbarco a causa di overbooking.
  • Il volo doveva partire dall'UE o era operato da una compagnia aerea dell'UE e doveva arrivare nell'UE.
  • Il motivo dell'interruzione del volo era sotto il controllo della compagnia aerea.

In caso di voli cancellati il ​​rimborso consiste nella restituzione del denaro che rappresenta il prezzo pagato per il biglietto aereo. Il rimborso è solo una delle opzioni disponibili quando il volo è stato cancellato meno di 14 giorni prima del decollo. Secondo CE 261, tutti i voli cancellati hanno diritto a una delle seguenti agevolazioni:

  • Rimborso totale o parziale del biglietto, con volo di ritorno al punto di partenza originario, se necessario.
  • Trasporto alternativo il prima possibile fino alla destinazione finale.
  • Un nuovo biglietto per la tua destinazione finale in una data successiva a tua scelta.

Se scegli il rimborso, la compagnia aerea è tenuta a inviarti il ​​denaro entro 7 giorni. Il rimborso può essere effettuato in contanti, tramite bonifico bancario elettronico, tramite vaglia postale o assegno bancario. Le compagnie aeree possono anche offrire questi rimborsi sotto forma di voucher o altri servizi, ma solo con il consenso scritto del passeggero.

I passeggeri possono ricevere sia un rimborso del biglietto aereo sia un risarcimento per la cancellazione, a condizione che il volo abbia diritto a un risarcimento.

Importo del risarcimento in caso di voli cancellati o in ritardo

L'importo del risarcimento dipende dalla durata del volo e dall'orario in cui sarebbe arrivato il volo alternativo rispetto al volo originale:

distanzaMeno di 2 ore2-3 ore3-4 orePiù di 4 oreNon è arrivato affatto
Tutti i voli inferiori a 1.500 km€125€250€250€250€250
Voli interni all'UE superiori a 1.500 km€200€200€400€400€400
Voli esterni all'UE tra 1.500 km e 3.500 km€200€200€400€400€400
Voli esterni all'UE superiori a 3.500 km€300€300€300€600€600

In conclusione, hai diritto a un rimborso nonché a un risarcimento per voli cancellati o in ritardo, a condizione che ti trovi in ​​uno degli scenari idonei a queste opzioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.