Un Airbus A320 della compagnia saudita Flyadeal è stato danneggiato a seguito di un attacco di droni.

0 831

Un attacco di droni all'aeroporto di Abha in Arabia Saudita ha danneggiato un Airbus A320. L'aereo è stato affittato alla compagnia aerea low cost saudita Flyadeal ed era uno dei 12 aerei della sua flotta.

Un aereo appartenente alla compagnia aerea Flyadeal è stato gravemente danneggiato da un attacco di droni su un aeroporto in Arabia Saudita. L'aeroporto regionale di Abha, a circa 75 km dal confine con lo Yemen, è stato colpito da un drone, lasciando l'aereo in fiamme.

L'incendio è stato immediatamente spento, senza danni significativi all'aereo dovuti alle fiamme. Tuttavia, l'attacco ha lasciato un grande buco nella fusoliera dell'aereo.

L'aereo era a terra al momento dell'impatto.

Secondo FlightRadar24.com, l'aereo Airbus A320-200, registrato HZ-FAB, era a terra al momento dell'attacco. L'aereo, chiamato Suhail, è stato ricevuto dalla compagnia aerea nel settembre 2017.

L'aereo era stato utilizzato per voli brevi verso destinazioni come Jeddah, Dammam, Riyadh e Tabuk. L'ultimo volo è stato per Abha da Dammam, con arrivo ad AHB alle 12:30 ora locale. A giudicare dal danno visibile, l'aereo non volerà di nuovo troppo presto.

I ribelli yemeniti hanno rivendicato l'attacco. Il gruppo Houthi, un alleato dell'Iran, ha detto che quattro droni sono stati utilizzati nell'attacco, che è stato lanciato in risposta agli attacchi aerei sullo Yemen.

Quali saranno le conseguenze per la compagnia aerea?

I danni all'aereo fermeranno i piani flyadeal per la stagione estiva 2021. La compagnia aerea, lanciata tre anni fa, ha grandi speranze di espansione nel prossimo futuro. Negli ultimi 12 mesi, secondo RadarBox.com, HZ-FAB ha operato 1.441 voli e ha una media di 128 ore di volo al mese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.