La Spagna non richiederà più test PCR all'ingresso nel paese per via aerea. Hai bisogno di un test PCR, se non sei vaccinato, per evitare la quarantena in Romania!

0 27.582

Aggiornamento 9 luglio 2021: A partire dal 9 luglio 2021, La Spagna è entrata nella lista gialla della Romania. Ciò significa che tutti coloro che si recano in Romania, ma non sono vaccinati, devono presentare un test PCR per NON essere messi in quarantena a destinazione.

Notizie iniziali 21 giugno 2021: A partire dal 21 giugno 2021, i cittadini che arrivano dalla Romania alla Spagna in aereo, volo diretto, NON devono presentare all'ingresso in Spagna: certificato che attesti il ​​completamento della vaccinazione contro il COVID-19, PCR negativo o test antigenico o certificato di recupero post- Covid.

Dal 21 giugno la Romania non è più nell'elenco dei paesi a rischio, ma la misura può essere rivista dopo 7 giorni.

L'obbligo per tutte le persone che viaggiano in Spagna, per via aerea o marittima, di compilare un modulo di stato di salute tramite l'applicazione Spain Travel Health (SpTH) o il sito Web www.spth.gob rimane valido prima del viaggio. es.

Se il passeggero è minorenne o a carico, il modulo può essere compilato dal tutore, che sarà responsabile della veridicità delle informazioni fornite.

Dopo aver compilato il form verrà generato un codice sanitario QR univoco, che dovrà essere presentato (in formato digitale o cartaceo) al controllo sanitario effettuato presso l'aeroporto/porto di destinazione.

Se il modulo è firmato dall'applicazione, apparirà nella sezione "Il mio viaggio" e l'utente riceverà anche un'e-mail stampabile.

Per il transito della Francia via terra, sia in Spagna che in Romania, è obbligatorio presentare un test PCR eseguito nelle ultime 72 ore o un test antigenico negativo. Fanno eccezione i minori di 11 anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.