Gli Eurofighter spagnoli intercettano due aerei russi vicino allo spazio aereo rumeno

0 333

Il 4 marzo, i radar della NATO hanno registrato l'esistenza di due aerei non identificati nello spazio aereo internazionale nel sud del Mar Nero, che si stavano dirigendo verso lo spazio aereo rumeno.

Il Centro NATO per le operazioni aeree combinate a Torrejón, in Spagna, ha lanciato l'allarme e gli eurofighter spagnoli, ricollocati nella base NATO da Mihail Kogălniceanu, sono decollati per intercettarli in una missione di polizia aerea.

Secondo un comunicato stampa della NATO, sembra che due aerei militari russi SU-30 stessero volando con i transponder fermi, senza un piano di volo e senza contatti con i controllori del traffico aereo.

Gli aerei Eurofighter spagnoli intercettarono gli aerei russi e pattugliarono fino al decollo dallo spazio aereo alleato.

Non è la prima volta che gli aerei russi si avvicinano troppo allo spazio aereo rumeno, essendo allo stesso tempo lo spazio aereo alleato della NATO. A febbraio, Gli aerei MIG-21 rumeni hanno intercettato 2 bombardieri russi. E la scorsa estate, a Il bombardiere americano B-52 è stato molestato in volo da aerei russi Suhoi Su-27, sul Mar Nero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.