I Paesi più colpiti e a rischio al momento sono Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Slovenia

0 839

Cosa hanno in comune Estonia, Lettonia, Lituania? Romania, Slovenia? Hanno il COVID-19 in quantità industriali. Sfortunatamente, l'Agenzia europea per la salute ha classificato questi paesi come i più colpiti e rischiosi in Europa. Sono stati inseriti nella lista rosso scuro, con più di 500 nuovi casi ogni 100 abitanti identificati nella media delle ultime due settimane.

Di conseguenza, il viaggio in una di queste aree è altamente sconsigliato, soprattutto per coloro che non sono stati vaccinati o sono guariti dopo l'infezione con il nuovo coronavirus.

Al polo opposto ci sono molte regioni della Spagna, della Francia e dell'Italia, che sono colorate di verde. Sulla base dell'ultimo aggiornamento della mappa, pubblicato il 21 ottobre dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), solo Malta e la maggior parte delle regioni di Spagna, Francia e Italia rimangono nella lista verde.

  • Regioni della Spagna: Galizia, Asturie, Castiglia e León, Estremadura, Andalusia, La Rioja, Navarra, Murcia, Valencia, Isole Canarie;
  • Regioni della Francia: Normandia, Hauts-de-France, Grand Est, Occitanie, Réunion, Mayotte;
  • Regioni d'Italia: Liguria, Piemonte, Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Sardegna.

I paesi e le regioni colorati in verde sono quelli che hanno registrato meno di 50 nuovi casi di COVID-19 ogni 100.000 abitanti e hanno avuto un tasso di positività al test inferiore al 4% nelle ultime due settimane.

Pertanto, viaggiare in questi paesi/regioni è sicuro, il che significa che le persone che viaggiano da o verso Malta e le altre regioni sopra elencate sono generalmente esenti dalle restrizioni all'ingresso purché siano in possesso del certificato digitale UE COVID-19 o altri documenti equivalenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.